Notte Bianca in centro. E i commercianti chiedono parcheggi

Mediagallery

Una “Notte Bianca” in via Marradi. E’ questo quando accadrà domani sera dalle 21 alle 24 in pieno centro per contrastare il periodo di crisi e per cercare di dare un segnale forte e chiaro a tutta Livorno: “Il centro non è morto e non lo ucciderà la grande distribuzione”. L’idea è nata da qualche commerciante e si è estesa a macchia d’olio in tutta la via fino a piazza Attias. Un giorno di vetrine accese non stop dunque in occasione dello shopping natalizio e con l’idea di rilanciare la vitalità del centro città. “Adesso cerchiamo di dare dei piccoli segnali alla cittadinanza – spiega la titolare del negozio di abbigliamento Giò di via Marradi – ma subito dopo le feste andremo a bussare al Comune per chiedere che vengano istituiti dei parcheggi fissi, anche a pagamento, qui in via Marradi. Tre anni fa per le feste natalizie vennero disegnate delle strisce blu su di un lato del marciapiede. Il nostro scopo è che si possano fare dei parcheggi che rimangano fissi e non solo in occasione delle festività. Non possiamo rischiare che i nostri clienti vengano a comprare qualcosa da noi per un valore  che ne so di dieci euro, e rischino una multa di 39 per divieto di sosta. Il centro non può e non vuole morire così. E venerdì 20 dicembre staremo aperti anche per dimostrarlo”.

Riproduzione riservata ©