Miss Livorno, in piazza Goldoni la prima sfilata. Sono ancora aperte le iscrizioni al concorso

Prossimo appuntamento sabato 27 giugno a Porta a Mare. Vuoi partecipare al concorso? Inviate a [email protected] nome, cognome, età, indirizzo e telefono. Iscrizione gratuita. INFO 338 - 99.68.869

Mediagallery

E’ partita Miss Livorno 2015, la manifestazione-show che per due mesi tornerà ad animare l’estate labronica con selezioni e tappe nei locali e nelle piazze del litorale (nella foto Miss Quilivorno.it 2014). La venticinquesima edizione del popolare concorso-spettacolo ha preso il via da piazza Goldoni, nell’ambito di un progetto tendente a valorizzare i luoghi e le piazze labroniche spesso non sufficientemente apprezzate (in particolare nel periodo estivo). E sullo sfondo del Teatro e del suo porticato a fare da backstage, ne è uscita una immagine suggestiva della “sede” ospitante, con il teatro rappresentativo della città assunto quasi al ruolo di protagonista della serata. Sulla passerella allestita dalla campata centrale del teatro fin quasi al centro della piazza hanno sfilato le prime “bimbe” livornesi iscritte, inserite in un palinsesto di serata tendenzialmente finalizzato a diffondere l’arte attraverso le più varie espressioni. Poiché ogni serata selettiva, infatti, secondo il “disegno” dell’organizzazione Cronosax Livorno Acli, avrà quest’anno un tema artistico di fondo, per lo più ispirato dalla location in cui viene svolta, al Goldoni il motivo dominante è stato il cinema ed il teatro. Ecco dunque che su coreografie studiate appositamente dalla Accademia della Danza di via di Popogna e sotto la regia di Maria Maddalena Adorni, hanno cantato la giovanissima Susanna De Caterini (nello spazio bambini, programmato in anteprima di serata ad intervallare la sfilata delle “Miss e Mister del domani” di “Cartoon Show” di via delle Bandiere) che ha interpretato “Ogni favola è un gioco” tratto dal musical Peter Pan e Giulia Pastore e Sara Vassalle che hanno reso omaggio alle dive del cinema Marilyn Monroe e Audrey Hepburn. La musica e l’arte hanno tuttavia ben presto ceduto il centro della scena a loro, le quindici Miss protagoniste. Calate nel ruolo di indossatrici e modelle per i brand di moda presentati da “Malecon fashion stall” e “Via Ricasoli 60”, pettinate dallo staff di Simona acconciature di via della Coroncina, sono state presentate una ad una da Alberto Bucci (in arte “Alby”, presentatore storico di Miss Livorno) le aspiranti reginette Camilla Serra, Desiree Fabiano, Emily Lubrano, Linda Sonetti, Alessia Morucci, Maria Ricciardi, Isabella Sposaro, Claudia Di Stasio, Simona Iallonghi, Emanuela Voglio, Rossana Cecchi, Greta Nadi, Sofia Penco, Chiara Donnini e Giorgia Spera. Hanno sfilato inizialmente in abito elegante e successivamente in costume, di fronte ad una giuria presieduta dalla Miss Livorno in carica Cioma Ukwu che proprio al Goldoni, nel 2014, ottenne il suo primo successo, anteprima della piena affermazione alla Terrazza Mascagni di fronte a cinquemila persone. I verdetti dei giurati hanno portato sei Miss sul podio, tre delle quali segnalate ai fini del concorso Miss Blu Mare (a cui Miss Livorno è abbinata anche per il 2015) e tre Miss che parteciperanno di diritto alla semifinale di Miss Livorno. Segnalate sono risultate: Isabella Sposaro (Miss fashion “Via Ricasoli 60”), Chiara Donnini (Miss fashion “Malecon”) e Desiree Fabiano (Miss “Figurella”); terza classificata, con la fascia di “Miss Livorno centro Quo Vadis?” è stata Camilla Serra, al secondo posto si è piazzata Sofia Penco (Miss “Centro Tennis Olimpia”), mentre vincitrice della tappa al Goldoni (Miss Livorno centro “Artist girl Il Palcoscenico” è risultata Maria Ricciardi, sedici anni compiuti a aprile, studentessa al Vespucci, alta 1,70, capelli castani, occhi marroni chiari con aspirazioni da ballerina. Le piace studiare e leggere, ha già partecipato in passato a concorsi di bellezza ed anche a Miss Livorno.
Prossimo appuntamento con Miss Livorno sarà sabato prossimo 27 giugno nel nuovo centro commerciale di Porta a Mare. Anche per questa occasione sarà predisposto una scaletta di serata con la partecipazione di cantanti e corpi di ballo, ad ingresso gratuito.
Sono comunque ancora aperte le iscrizioni per partecipare da protagoniste all’avventura di Miss Livorno: è sufficiente contattare la Cronosax Livorno tramite mail [email protected], oppure visitare il sito www.cronosax.it o la pagina Facebook “il concorso Miss Livorno” dedicata alla manifestazione.
Numero di telefono di riferimento 338-9968869.

Riproduzione riservata ©