Miranda “crea” ai piani alti, riecco i poster

Mediagallery

Non si ferma l’opera di guerrillia-art di “Miranda”, l’artista o il gruppo di artisti-comunicativi che da qualche mese a questa parte sta tappezzando Livorno di manifesti d’impatto e alquanto curiosi (clicca qui per vedere i precedenti lavori). Così dopo aver “colpito” sul muro della villa Fabbricotti, sul lungomare, in Corea, in via De Larderel, in piazza Guerrazzi, adesso “Miranda” (così si firmò o si firmarono gli autori su uno dei primi manifesti comparsi in città) spunta in zona Mercato e più precisamente in piazza Cavallotti. Ma stavolta lo fa in maniera alternativa scegliendo i “piani alti”. Non basta infatti solo camminare per accorgersi di questo nuovo “attacco di arte di strada” ma stavolta è necessario alzare la testa all’insù per vedere al primo piano di un palazzo il nuovo “blitz” di Miranda. Si tratta di una figura di un uomo a mezzo busto che guarda di sottecchi con sguardo perplesso verso il cielo.
Sempre di questi ultimi giorni sono invece i poster spuntati in via Bernardina. In questo caso giganteggiano due figure maschili con gli occhi bendati e una mano di donna con una maxi rosa in mano (come da foto consultabili di Simone Lanari cliccando sotto a quella principale qui in pagina).
Ancora sconosciuto il motivo di queste installazioni estemporanee sui muri della nostra città. Una cosa è certa: attirano l’attenzione e creano dibattito. E voi cosa ne pensate? Dite la vostra

Riproduzione riservata ©