Mini Festival dedicato a Beppe Orlandi

Mediagallery

La Ciurma compagnia teatrale, in occasione del Mini Festival Beppe Orlandi che si svolgerà dal 3 al 6 gennaio 2015, presso il nuovo Teatro delle Commedie, presenta sabato 3 gennaio alle ore 21 e domenica 4 gennaio ore 17,00 la commedia in vernacolo livornese in due tempi “Li Spiriti in casa della Pizzi’ata” di Beppe Orlandi e Gigi Benigni. La tranquillità di una casa in un quartiere popolare della Livorno negli anni precedenti la seconda guerra mondiale viene scossa da un evento inaspettato: la presenza di un fantasma che nel cuore della notte entra, sussurra qualcosa e scappa!
La situazione si complicherà in un crescendo di eventi inattesi, malori improvvisi, intrighi amorosi e segreti celati da anni.
Li Spiriti in casa della Pizzi’ata è una deliziosa commedia che farà rivivere ancora una volta sul palcoscenico le peripezie di quei personaggi tratti dalla vita quotidiana, insieme alle autentiche ed indimenticabili “maschere” del teatro popolare labronico. Alle mitiche figure della “baciocca” e della “vecchia” si uniranno cosi il povero fornaio Alcibiade, la spaventata madre Corinna e la moglie Elvira con le sue amiche Argia e Palmira, pettegole e maligne in un concentrato unico e irresistibilmente comico.

Seguirà Lunedì 5 Gennaio alle ore 21,00 e Martedi 6 Gennaio alle ore 17,00 la commedia in vernacolo livornese in tre atti “La Paura fa 90” di Marco Razzaguta e Beppe Orlandi. Sono gli anni 50 e in una famiglia livornese umile e onesta, la padrona di casa Eufemia e sua madre Agatina, per arrotondare , danno in affitto una camera a un signore sconosciuto e misterioso. Tra i capricci della figlia Marina, le invenzioni del marito Cecco, l’intromissione di Bice , vicina di casa impicciona, si sviluppa un dubbio spaventoso che rischia di far esplodere la casa, tanto da far richiamare in licenza Marino, il figlio arruolato in marina.

Due nuove produzioni della Compagnia Teatrale La Ciurma che vedranno la regia di entrambe le commedie di Luca D’Alessandro e la direzione musicale alla fisarmonica di Alessandro Ottaviani con la partecipazione di Aldo Corsi, Francesco Frosini, Luca Pupilli, Antonio Mantellini, Mauro Chetoni, Francesca Pesci, Ilaria Coppola, Michela Gioli, Matteo Marchi,  Alessio Nencioni e Franco Bocci.

Appuntamento al Nuovo Teatro delle Commedie Via Terreni 5 – Livorno Posto unico non numerato euro 10,00. Le prenotazioni sono aperte presso il teatro con orario 10,00 – 12,00 tutti i giorni oppure telefonando al 0586/ 1864087. I biglietti sono disponibili un’ora prima di ogni spettacolo presso il botteghino del teatro stesso.

Sono gli anni 50 e in una famiglia livornese umile e onesta, la padrona di casa Eufemia e sua madre Agatina, per arrotondare, danno in affitto una camera a un signore sconosciuto e misterioso. Tra i capricci della figlia Marina, le invenzioni del marito Cecco, l’intromissione di Bice, vicina impicciona, si sviluppa un dubbio spaventoso che rischia di far “esplodere” la casa, tanto da far richiamare in licenza Marino, il figlio arruolato in marina.

Una produzione
La Ciurma Compagnia Teatrale

Nuovo teatro delle commedie, via terreni 5 Livorno
Ingresso: 10€ non numerato
Info e prevendite: 0586/1864087Sono gli anni 50 e in una famiglia livornese umile e onesta, la padrona di casa Eufemia e sua madre Agatina, per arrotondare, danno in affitto una camera a un signore sconosciuto e misterioso. Tra i capricci della figlia Marina, le invenzioni del marito Cecco, l’intromissione di Bice, vicina impicciona, si sviluppa un dubbio spaventoso che rischia di far “esplodere” la casa, tanto da far richiamare in licenza Marino, il figlio arruolato in marina.

Riproduzione riservata ©