Livorno “dona” cortometraggio all’Europa

Venerdì 28 alle 10 la proiezione nella sala cerimonie di palazzo comunale. Di Claudio Marmugi la consulenza artistica

Mediagallery

E’ “un dono” che la città di Livorno farà all’Europa, il divertente cortometraggio “Il brutto, brutto mondo del signor Mario” promosso dal Comune di Livorno e prodotto dell’associazione I Licaoni, con la consulenza artistica di Claudio Marmugi, che verrà presentato in anteprima venerdì 28 marzo (ore 10) nella sala cerimonie di palazzo comunale.
“Un dono”, in quanto il cortometraggio sarà consegnato alla Direzione Generale Ambiente dell’Unione Europea, a Bruxelles, l’8 aprile, da parte di una delegazione di studenti livornesi in missione europea a coronamento del progetto triennale di ecologia urbana “Ecodifferenziamoci”.
“Il brutto, brutto mondo del signor Mario”, diretto da Alessandro Izzo, è il contributo artistico di Livorno agli insegnamenti che l’Europa ci ha dato in materia di ambiente, in particolare di riduzione, riutilizzo e riciclo dei rifiuti. In chiave metaforica il cortometraggio racconta infatti il lavoro svolto in città dai bambini e dagli studenti nel corso del progetto che ha l’obiettivo di veicolare una cultura civile per la tutela ambientale.
Sullo stile de “ Il favoloso mondo di Amélie”, anche “Il brutto, brutto mondo del signor Mario” è una piccola favola realizzata da alcuni dei migliori video maker di Youtube (livornesissimi e molto attivi in città) con un taglio internazionale che, con ironia e semplicità, metterà Livorno al centro dell’attenzione mediatica dell’Unione Europea. Il cortometraggio sarà proiettato in anteprima venerdì 28 marzo alle ore 10 nella sala cerimonie di palazzo comunale al Sindaco e ai componenti  della Giunta MunicipalePresenti gli autori del filmato ed Aamps, partner del progetto Ecodifferenziamoci.

Riproduzione riservata ©