Un livornese alle finali di Mister Mondo

Mediagallery

Sarà Gianluca Gargiulo, livornese di 23 anni,  a rappresentare la Toscana alla finale nazionale di Mister Mondo versione maschile della ben più celebre “sorella”Miss Mondo che è il concorso di bellezza più conosciuto e prestigioso al mondo. La finale italiana che eleggerà “Mister Mondo Italia 2014” si terrà domani, sabato 26 aprile a Milano. Gianluca, 23 enne perito in trasporti marittimi recentemente si è iscritto a Mister Italia 2014, concorso della International Events gestito in Toscana dall’agenzia Costa Etruschi Model Agency di Livorno. E’ stato proprio Stefano Di Mauro, titolare dell’agenzia, a segnalare Gianluca all’organizzazione nazionale e a inviare le foto per il casting, superato brillantemente. Il primo classificato e vincitore assoluto del titolo di “Mister Mondo Italia 2014” parteciperà di diritto alla finale mondiale che si terrà il 15 giugno nella località turistica di Torbay in Gran Bretagna dove sarà in gara assieme a circa 40 concorrenti provenienti da ogni parte del mondo. Gli interessati a partecipare alle selezioni dell’edizione 2014 di Mister Italia in Toscana possono iscriversi contattando Stefano Di Mauro, neo agente regionale di Mister Italia, presso la Costa Etruschi di Livorno cel 349.4992758 email: [email protected]
Nelle selezioni del concorso della International Events, oltre al titolo di Mister Italia che va al primo classificato ci sono inoltre le fasce di: Mister Cinema, Mister Eleganza, Mister Fitness, Boy Italia, Mister Alpe Adria, Il + Bello d’Italia (l’originale dal 1979). Da ultimo va ricordato che, il concorso Mister Italia, dallo scorso anno ha stretto collaborazioni con i più importanti concorsi di bellezza maschili del mondo come Mister International, ManHunt, Mister Global, Mister Model, Mister Tourism, ecc. Nell’ultima edizione di Mister International il concorrente individuato da Mister Italia e che rappresentato la nostra nazione alle finali mondiali di Jakarta si è piazzato tra i top ten.

Riproduzione riservata ©