Libri. Mambrini presenta “Il tre periodico”

Mediagallery

Domani venerdì 13 novembre ore 18 presso la Libreria Feltrinelli, via di Franco, Livorno, Dinora Mambrini, docente, attrice e regista teatrale presenterà l’ultimo libro della scrittrice Giuliana Donzello: “Il tre periodico”. Durante l’incontro, ad ingresso libero e gratuito, Claudia Pavoletti, attrice della Compagnia “il Piccolo Teatro Città di Livorno”, leggerà alcuni passi del libro.

Tre vite, tre storie s’incontrano, s’intrecciano e si ripetono; sono le vicende di tre giovani donne, profondamente diverse tra loro, toccate da sentimenti e turbamenti che non lasciano estranei i loro partner. Nel romanzo diventano gli strumenti di un’indagine sull’amore, nel rispetto di un sentire e di un vivere di genere, che contemplano la capacità di dover stare anche con le proprie emozioni meno gradevoli e di percepire la vera realtà, poiché nell’amore ci piace riempirla di proiezioni.

Toccati similmente da momenti di smarrimento e da crisi, nell’evoluzione dei rapporti di coppia la realtà fisica e il pensiero profondo finiscono per fondersi in un tutt’uno con una nascente fantasia erotica, che affetto ed emozioni rendono infinitamente più complessa, profonda e coinvolgente: ciascuno innamorato dell’altrui immagine, attratto e sedotto dalla ricerca dell’altro, capace di stimolare e di smuovere dentro: perfezionamento e realizzazione di un rapporto autentico, creatore di più ricche identità.

Il libro offre una lettura sull’innamoramento e sull’amore duraturo, quello che sa aprirsi alla necessità dello stare insieme, del sostenersi nel condividere la propria condizione umana. Incontro di due fragilità che si perdono dentro la certezza di un insieme che può farsi roccia.

Giuliana Donzello nasce a Venezia nel 1949. Docente e scrittrice, ha al suo attivo numerosi articoli e saggi per riviste specialistiche e per il MIUR (Ministero dell’Istruzione, l’Università e la Ricerca). Tra le sue pubblicazioni più importanti vanno citati: “Arte e Collezionismo. Fradeletto e Pica primi segretari alle Biennali veneziane 1895-1926”, Editrice Firenze Libri, 1987; “Un ragazzo zingaro nella mia classe”, Editrice Anicia, Roma, 1998; “Il vento di Tampere”, Editrice Anicia, Roma, 2007 (al centro di un convegno sull’integrazione presso la Commissione Europea di Bruxels nel 2008; “Il serbatoio dei sentimenti”, editrice Progetto Cultura 2003, Roma 2010; “La stagione delle cicale”, Seneca Editrice, Torino2012.

 

Riproduzione riservata ©