Libri. “Ancora ieri” al Premio Rotonda

Mediagallery

Nuovo appuntamento con ”Ancora ieri” il libro della scrittrice livornese Sandra Mazzinghi pubblicato da MdS Editore che sarà presentato alla 63 edizione del premio Città di Livorno Mario Borgiotti, meglio conosciuto come Premio Rotonda. La presentazione si svolgerà martedì 11 agosto alle ore 18.30 alla Rotonda di Ardenza. Il libro sarà presentato da Stefania D’Echabur (giornalista e autrice) insieme a Fabio Della Tommasina e Sara Ferraioli di MdS Editore. Sarà presente l’autrice.

Il Premio Rotonda è un appuntamento nazionale di arte contemporanea che ospita anche iniziative collaterali fra le quali presentazioni di libri.  Per questa ragione la casa editrice  MdS nata a Livorno presenta qui un libro che è profondamente legato alla città perché racconta una storia, bella e terribile al tempo stesso, di un amore impossibile e di cieco odio, che portano in entrambe i casi due donne ad uccidere altre due donne.

La storia qui raccontata sottoforma di romanzo è però una storia vera, e si dipana nell’arco di cento anni e ha un’altra caratteristica incredibile: entrambe le donne uccise sono parenti dell’autrice: è la nonna quella uccisa nel 1982, un’arcavola la vittima del 1870. Nel libro scritto con mano felice da Sandra Mazzinghi vi è l’occhio attento dell’autrice rivolto al modo femminile e al suo rapporto con la società e col mondo maschile. Ma anche la curiosità di capire come si esprimono i sentimenti e comportamenti delle donne.

Sullo sfondo la città di Livorno e sua gloriosa storia della resistenza agli austriaci. Un romanzo avvincente dalla prima all’ultima pagina e ancora una volta uno sguardo acuto e originale da parte di Sandra Mazzinghi.

 

Riproduzione riservata ©