Modì in mostra a Pisa

Mediagallery

Ultimo giorno, domenica 14 settembre, per la mostra “La Grande Beffa, Storia dei falsi Modigliani”, il percorso espositivo allestito in Fortezza Vecchia che ricostruisce la storica burla delle false teste, le tre pietre scolpite (una da tre studenti, le altre due da un artista livornese) raffiguranti volti di donna, e scambiate per vere. La burla risale al 1984, fece il giro del mondo ed è ancora oggi straordinariamente conosciuta.
La mostra, che propone oltre alle tre pietre scolpite anche una ricca documentazione sulla vicenda, può essere visitata ad ingresso gratuito in orario 10-12 e 17-19 ( nelle sere di spettacolo in Fortezza fino alle ore 21) fino a domenica compresa.
Da ottobre le tre pietre, come già preannunciato più volte, saranno trasferite a Pisa in concomitanza con la mostra “Amedeo Modigliani”  (3 ottobre 2014 – 15 febbraio 2015) di Palazzo Blu. E’ stata la stessa Fondazione Palazzo Blu a farne richiesta per poterle inserire in una sezione separata della mostra che troverà spazio all’interno del Museo Nazionale di San Matteo. Passerà a Pisa anche la mostra fotografica “I Luoghi di Modigliani. Tra Livorno e Parigi” esposta a Livorno durante il periodo di Effetto Venezia. Viaggio fotografico del regista e fotografo livornese Luca Dal Canto (56 pannelli fotografici ), la mostra troverà spazio nei locali del Blu Book, ovvero la libreria di Palazzo Blu. Sarà corredata di catalogo (edizioni Erasmo).

 

Riproduzione riservata ©