L’attrice e regista Donati in Polonia

Mediagallery

La giovane attrice e regista livornese Alessandra Donati, che ha recentemente assunto la presidenza dell’Associazione Compagnia del Cerchio in residenza presso il Teatro Goldoni, partecipa con il suo Progetto Carmilla all’European Live Game di Wroclaw in Polonia. Organizzato da Teatr Ad Spectatores – nota compagnia di teatro sperimentale polacca diretta da Maciej Malsztalskj – l’European Live Game è un progetto co-finanziato dal Ministero della Cultura e dal Patrimonio Nazionale polacchi. E’ nato lo scorso anno per favorire il confronto fra artisti europei e prevede iniziative fino al 2016, quando Wroclaw sarà Capitale Europea della Cultura. L’iniziativa accoglie in comuni esperienze laboratoriali e performative persone di lingue e nazionalità diverse, provenienti in particolare quest’anno da Lviv, Livorno, Berlino, Budapest e, naturalmente, Wroclaw.
Alessandra Donati, che il pubblico livornese forse ricorda per essere stata una delle protagoniste “fisse” degli spettacoli finali dei laboratori tenuti dal Maestro Lindsay Kemp per la Bottega d’arte del Teatro Goldoni, ha lavorato per più di due anni in Polonia come attrice, coreografa e insegnante, partecipando anche ad alcune puntate di Pierwsza Milosc – notissima serie televisiva polacca (paragonabile al nostro “Un posto al sole”). All’European Live Game porta uno studio su Carmilla, dal testo di un’altra livornese, Claudia Baglini, tratto dall’omonimo racconto di Le Fanu. Lo studio sarà elaborato con una particolare tecnica di training dell’attore – nata presso il Royal Court Theatre di Londra – in un gruppo di lavoro con Lucyna Sierok, Arek Cyran, Anita Balcerzak e sarà presentato al pubblico polacco questa domenica 24 agosto.
Il testo della Baglini ha già partecipato con favore di critica a diverse manifestazioni culturali: un estratto della versione inglese è andato in scena al Barking Theatre di Londra, mentre – grazie alla collaborazione nata con La Corte dei Miracoli, il Centro Artistico Grattacielo e l’Associazione Compagnia del Cerchio di Livorno – un altro studio a cura di Alessandra Donati con la stessa Donati, Beatrice Neri e Silvia Rosellini è arrivato in semi-finale al concorso torinese “Facce da Palco” e in versione ridotta al concorso “Ecce Dominae” del Teatro Antigone di Roma. Si tratta di un testo dalle molteplici possibilità di riflessione sui legami di amicizia e di passione, sui diversi modi di essere donna, sugli effetti che educazione e convenzioni sociali possono avere sul carattere e sulle scelte di una giovane donna.
Il Progetto Carmilla a cui Alessandra Donati sta lavorando ormai da più di un anno, porterà anche ad uno spettacolo di “teatro totale”, sempre con Beatrice Neri e Silvia Rosellini, che speriamo di vedere presto in prima nazionale nella nostra città.

Riproduzione riservata ©