La nuova “Ossessione” dei Mayor Von Frinzius.

Mediagallery

“Ossessione – Il Surplace di Maspes”. E’ questo il titolo del nuovo spettacolo della Compagnia Mayor Von Frinzius prodotto con il Teatro Goldoni. La compagnia, diretta da Lamberto Giannini, tornerà ad esibirsi sul palco del teatro Goldoni  giovedi 21 maggio dopo un anno di grande attesa visto il successo dello spettacolo precedente che aveva registrato il tutto esaurito al suo debutto.  Il titolo non lascia molto spazio alla fantasia  e all’immaginazione: sarà la rappresentazione dell’ossessione a dominare tutto lo spettacolo. Le ossessioni, per definizione, sono pensieri, immagini o impulsi che si presentano alla mente contro la propria volontà, ripetutamente e generando profondo disagio soggettivo. L’ossessione non ha una trama, non è precisa ­– o in alcuni casi lo è fin troppo. Però di sicuro è  morbosa, imprescindibile, talvolta addirittura positiva e perfino ironica. E’ questo ciò che i Mayor Von Frinzius hanno compreso, vivendolo sulla propria pelle, e hanno deciso di mettere in scena: i pensieri che assillano in modo persistente ciascuno di noi, rendendoci “diversamente fragili” e “ equamente fissati”. L’ossessione ci rende, dunque, uguali di fronte al destino. E’ inutile, quindi, farsi curare dalle ossessioni da un dottore “dei matti”, continuare ad avere paura di falsi demoni, essere ossessionati dal lavoro, dalle dinamiche sociali della propria città, dalla morte oppure dai ricordi; meglio piuttosto lasciarsi trasportare dai pensieri che che tormentano la nostra mente in un mondo al confine tra favola e la realtà. Ma se anche la favola fosse ricca di ossessioni? Per i ragazzi della Compagnia è sicuramente meglio rimanere in una dimensione surreale, in equilibrio fra il reale e l’onirico. Provare per credere. La regia dello spettacolo è di Lamberto Giannini, Aurora Fontanelli, Claudia Mazzeranghi, Francesca Vivarelli e  Lucia Picchianti; è coprodotto dall’Associazione Haccompagnami e dalla Fondazione Goldoni . Sarà possibile acquistare i biglietti da giovedì 16 aprile  presso la biglietteria del Teatro Goldoni al costo di 12 euro oppure presso i presso i punti vendita del circuito Box Office e sul sito www.boxol.it al costo di 12 euro + diritti di prevendita. Orario Biglietteria Goldoni : Dal Martedì al Sabato 17:00-20:00.Per info. 0586 / 204290.

 

 

Riproduzione riservata ©