“La gatta sul tetto che scotta” al Goldoni

Mediagallery

In occasione della messa in scena dello spettacolo “La gatta sul tetto che scotta” di T. Williams, previsto per martedì 16 e mercoledì 17 dicembre al Teatro Goldoni, i protagonisti, due giovani ma già affermati attori, Vittoria Puccini e Vinicio Marchioni, incontreranno il pubblico mercoledì pomeriggio alle ore 17, presso la Sala Mascagni, intervistati dalla giornalista Maria Teresa Giannoni. La Puccini, la famosa Elisa di Rivombrosa dell’omonimo serial televisivo, si è in seguito divisa tra tivù (dove, tra l’altro, ha interpretato Anna Karenina e si appresta a impersonare Oriana Fallaci in affiancata da Marchioni) e il cinema dove ha lavorato con diversi registi tra cui Pupi Avati (Ma quando arrivano le ragazze!) Gabriele Muccino (Baciami ancora) e Lucio Pellegrini (La vita facile) Ferzan Ozpetek (Magnifica presenza). Analogamente, Vinicio Marchioni si è fatto conoscere dal grande pubblico televisivo nel ruolo del “Freddo” nella serie Romanzo criminale. Al cinema lo si ricorda in particolare per il film 20 sigarette scritto e diretto da Aureliano Amadei, in Scialla! del livornese Francesco Bruni. Insieme hanno interpretato nel 2014 la commedia Tutta colpa di Freud di Paolo Genovese.

In questa pièce – che valse a Tennessee Williams un secondo Premio Pulitzer dopo averlo già ottenuto nel 1948 per Un tram che si chiama desiderio – Vittoria Puccini interpreterà il ruolo che valse a Liz Taylor la nomination agli Oscar come protagonista del celebre film del 1959 di Richard Brooks, Vinicio Marchiori il ruolo che fu di Paul Newman.
La gatta sul tetto che scotta descrive lo scontro generazionale in una ricca famiglia del Sud degli Stati Uniti. Un facoltoso proprietario terriero, gravemente ammalato, festeggia il suo sessantacinquesimo compleanno circondato dalla famiglia e dai due figli che per ragioni diverse lo preoccupano. Il maggiore, Carson, è divorato dall’avidità; il minore, Brick, ex atleta nevrotico e alcolizzato, trascura la moglie Maggie, la gatta del titolo. In un susseguirsi di ipocrisia e sogni infranti, la donna farà di tutto per salvare il suo matrimonio.

Info: 0586-12.04.237 www.teatrogoldoni.it

 

Q

Riproduzione riservata ©