Jazz, il JBJ Quartet al Bar Duomo

Mediagallery

In occasione dell’Unesco Jazz Month/Day 2014 concerto del JBJ Quartet, formato da Anna Rubini, vocalist; Max Fantolini, pianoforte; Giulio Boschi, contrabbasso; Sergio Consani, batteria, sabato 26 aprile, ore 21, al Bar Duomo in via Cairoli 6, in pieno centro sotto le logge. Possibilità di cena telefonando allo 0586/890162.
Il JBJ Quartet nasce ufficialmente nel gennaio 2008. Nello stesso anno partecipa a iniziative collaterali alla manifestazione livornese “Effetto Venezia”. Nel 2009 apre la stagione acustica del Cinema Teatro Lux di Pisa, rassegna jazz sempre seguita dagli appassionati del genere. Nel luglio 2010 si esibisce nella rassegna “Le nostre cose belle”, patrocinata dal Comune di Livorno nell’affascinante cornice della Fortezza Vecchia. La band suona inoltre in molti locali del circondario livornese, tra cui la storica Baracchina Rossa, la Bodeguita, il Birrificio Clandestino, il Teatro Vertigo, la Bottega del Caffè, La Fortezza Vecchia e molti altri. Nel 2012 e nel 2014 Sergio Consani, batterista della band, scrittore e sceneggiatore, scrive due spettacoli per Marco Conte, attore e Presidente del teatro Vertigo di Livorno: “Dall’Homo Sapiens all’Homo Facebook” e “A Livorno c’è sempre vento”, dedicato a Piero Ciampi. È una formula nuova, dove l’attore, supportato dalla “colonna sonora” del Jazzin’ in Blue Jeans Quartet, ha la possibilità di recitare con la musica dal vivo.
I componenti del gruppo: Anna Rubini, vocalist, Sergio Consani, batteria, Max Fantolini, piano, Giulio Boschi, basso e contrabbasso.

 

Riproduzione riservata ©