“Izzu Meu” il video-spettacolo al Grattacielo

Mediagallery

Mercoledì 13 aprile ore 21.15 il Centro Artistico il Grattacielo, via del Platano, Livorno, ospiterà lo spettacolo “IZZU MEU”, spettacolo video-teatrale-musicale presentato dall’Associazione Culturale CasaTeatro2007 Nuoro, l’Associazione di Cultura Mediterranea Shardan ed il Banco di Sardegna di Livorno. “Izzu meu”, cioè Figlio mio, è scritto e diretto dall’attore-autore-regista livornese Alessandro Arrabito e tratta della vita ed opere del più grande scultore sardo di sempre: Francesco Ciusa (Nuoro 1883 – Cagliari 1949), dal 1889 al 1903 allievo del grande macchiaiolo Giovanni Fattori all’Accademia di Belle Arti a Firenze.

Nel 1907 Ciusa espose con grande successo alla Biennale di Venezia la sua più commovente e travagliata opera scultorea: ‘La madre dell’ucciso’.
In “Izzu meu” le suggestive immagini girate da Cristian Porcu ed Alessandro Arrabito nella Barbagia più profonda si fondono alle emersioni coreografiche di Franca Soggia, e sono vive le sculture di Francesco Ciusa: voci interiori e universali, tutte nascenti dalla rannicchiata sofferenza della “Madre dell’ucciso”. Tante distinte e fuse madri-epifanie, dentro la scrittura e regia di Arrabito, mutano lingua, latitudine, espressione, così assumendo, globalmente, tutte le voci, le ansie, il pianto, l’invettiva, la preghiera, tappe del dramma antico, inaccettabile “d’ esser costrette a sopravvivere al frutto puro e amato del-proprio ventre”.
Nel cast 14 intensi attori, la pianista Antonella Chironi e l’eccellente soprano drammatica internazionale Nila Masala, più volte Turandot a Torre del Lago Puccini.

Alessandro Arrabito, attore, autore, regista e trainer teatrale, ha studiato con Enzina Conte, Ernesto Calindri, Nicoletta Ramorino, Raoul Manso, Susan Strasberg, Leo Benvenuti. Dal 1988 ad oggi le sue numerose ‘pieces’ video-teatrali-musicali hanno assemblato giovani artisti di sua formazione a grandi professionisti, come Pamela Villoresi, Piera Degli Esposti, Paolo Graziosi, Maria Carta, Mariano Rigillo, Andrea Parodi, Piero Marras, Tenores di Bitti e tanti altri.

Info e prevendita: Associazione Culturale Shardan 0586-500564, Centro Artistico il Grattacielo 0586 890093.

Riproduzione riservata ©