In città le giornate (mondiali) di soft robotics

L’evento si tiene al Palazzo Pancaldi. La gara di robot soft vedrà sfidarsi tra loro 23 squadre di studenti e ricercatori i cui robot si confronteranno in diverse prove di abilità nella manipolazione di oggetti

Mediagallery

La Soft Robotics Week, la settimana mondiale della robotica “soft”, torna quest’anno a Livorno con la sua platea popolata da figure di rilievo internazionale tra professori, rappresentanti industriali e giovani ricercatori.
Dopo il successo della prima edizione svoltasi lo scorso aprile, sempre a Livorno, l’Istituto di BioRobotica della Scuola Superiore Sant’Anna ripresenta una seconda edizione ricca di eventi scientifici e culturali dedicati alla robotica “soft”, con la novità della prima gara internazionale di robot soft.
L’evento si svolge nell’ambito del progetto europeo RoboSoft, la Coordination Action Europea FET Open, e si tiene dal 25 al 30 aprile al Palazzo Pancaldi e all’hotel di fronte. Leader ed esperti provenienti da tutto il mondo presenteranno le ultime linee di ricerca e tecnologie della robotica soft e discuteranno le maggiori sfide scientifiche e tecnologiche e le applicazioni che andranno a delineare il futuro della soft robotics.
La gara di robot soft vedrà sfidarsi tra loro 23 squadre di studenti e ricercatori i cui robot si confronteranno in diverse prove di abilità nella manipolazione di oggetti e nella capacità di muoversi rapidamente su diversi terreni aggirando ostacoli.

Sito Web dell’evento:
http://www.robosoftca.eu/information/events/soft-robotics-week-2016

Riproduzione riservata ©