Il Circolo Masini ricorda Vittorio De Sica

Mediagallery

Mercoledì 21 gennaio, ore 16 il Circolo Masini ricorda Vittorio De Sica a quarant’anni dalla scomparsa. Guglielmo Ciacci e Fulvio Venturi parleranno della poliedrica figura di De Sica, tratteggiandone il profilo dagli esordi avvenuti come attore nel cinema muto e in teatro nella compagnia di Italia Almirante nel corso dei mitici “anni ruggenti” del Novecento, fino alla maturità artistica che lo vide dirigere film-capolavoro come “Miracolo a Milano”, “La Ciociara”, “Il giardino dei Finzi-Contini”. Vittorio De Sica ha avuto anche un interessante e non troppo divulgato periodo livornese, poiché a Livorno furono girate alcune scene del suo film “I sequestrati di Altona”, introspettiva pellicola sugli orrori della guerra e sulle conseguenze psicologiche dei superstiti, tratta da un dramma di Jean-Paul Sartre. In quella occasione De Sica venne in contatto con diversi personaggi della nostra città, che interverranno nel corso dell’iniziativa.

Dove e quando: Mercoledì 21 gennaio, Circolo Masini, Piazza 8, Livorno, ore 16

Riproduzione riservata ©