Il “bus rosso” allarga il tour

Mediagallery

di Dario Fantozzi

E’ stato inaugurato, davanti agli occhi di molti turisti che hanno sfruttato l’occasione per visitare Livorno, il servizio rinnovato del “bus rosso” Citysightseeing. “Non un nuovo servizio ma un servizio rinnovato – ha spiegato Arianna Terreni responsabile marketing di Citysightseeing – nel quale siamo riusciti ad integrare tutti le attrattive turistiche in un unico sistema di sconti”. Presenti al giro d’inaugurazione Paolo Demi per il Comune di Livorno che ha ricordato l’importanza del servizio “che riunisce tutte le realtà turistiche più importanti, dando visibilità finalmente, alle perle nascoste della nostra città”.
Assieme a lui Raffaella Mori, organizzatrice degli itinerari mascagnani, e Nella Benfatto, funzionaria responsabile della direzione del mercato centrale. Il tour della città per quest’anno sarà arricchito da altre tre fermate, alla casa di Modigliani, al mercato centrale e alla Sinagoga.
Inoltre, verrà reintrodotto nell’itinerario del bus rosso la visita al Santuario di Montenero. Compreso nel costo del biglietto del bus anche la salita in funicolare, l’unica al mondo ancora completamente ecologica. Nel periodo che va dal 15 maggio al 29 giugno, insieme al teatro Goldoni, sono stati calendarizzati degli eventi speciali per diffondere anche oltremare le origini della Cavalleria Rusticana, attraverso gli itinerari mascagnani.
Per far conoscere ai turisti la moda dei “bagni” che nacque a Livorno nel 700’, grazie ad un accordo con l’Associazione Stabilimenti Balneari, ai possessori del biglietto del bus Citysightseeing, verranno applicati dei prezzi speciali per il biglietto d’ingresso ai bagni. Per incentivare anche i livornesi a scoprire le perle della propria città a bordo del bus rosso ci sono sconti del 50% per i soci Avis, per le nonne e i nonni Auser e per le mamme le done più importanti del mondo che per tutto il mese di maggio potranno accompagnare i figli pagando solo la metà del prezzo del biglietto.

Riproduzione riservata ©