Successo per le giornate Fai, 3200 visitatori

Mediagallery

Il 22 e 23 marzo in tutta Italia si è svolta la 22a edizione delle Giornate FAI di Primavera, un appuntamento annuale volto a far conoscere piccoli e grandi gioielli d’Italia, ad aprire meritoriamente palazzi, monumenti, chiese, parchi e in generale siti monumentali normalmente chiusi al pubblico.
A Livorno l’apertura straordinaria di due degli edifici più importanti della città, il Palazzo De Larderel e il Cisternone (grazie alla collaborazione di Tribunale e Asa) ha avuto un enorme successo con circa 3200 visitatori totali e il grande risultato di questa iniziativa è il frutto del lavoro e dell’impegno di un elevato numero di persone che con spirito di collaborazione, energia, passione e allegria, credendo negli scopi della nostra Fondazione, ha reso possibile un evento che resterà a lungo nella memoria dei grandi e piccoli visitatori livornesi, toscani, italiani e stranieri che hanno partecipato a questa ricorrenza.
I Delegati FAI, i Volontari FAI, gli “Apprendisti Ciceroni “(studenti del liceo ISIS Niccolini Palli di Livorno), le Guardie Ambientali Volontarie (GAV) e il personale di Asa hanno lavorato instancabilmente prima e durante le due Giornate di Primavera per rendere possibile la visita di due perle del nostro territorio poco note ai cittadini, e l’enorme afflusso di visitatori, che ringraziamo per la partecipazione e l’interesse, ha dimostrato ulteriormente che a Livorno rimane grande la voglia di vivere la cultura, di scoprire i nostri tesori e di divertirsi nel farlo.  Il nostro patrimonio paesaggistico, architettonico e artistico è l’unica vera testimonianza della nostra storia e della nostra identità e queste due giornate hanno dimostrato come i cittadini abbiano voglia di scoprirlo e tutelarlo, e il FAI è in prima linea per questo scopo.  “Vorremmo perciò ringraziare tutti, veramente tutti, coloro –  dice il Capo Delegazione dott. Emanuele Guidotti – che hanno contribuito alla splendida riuscita di queste Giornate, alla realizzazione di un clima sereno e allegro che ha reso questa iniziativa particolarmente sentita nel cuore di ognuno di noi”.

La delegazione Fai: Capo Delegazione dott. Emanuele Guidotti, Vice Capo Delegazione ing. Irene Sassetti, Segretario arch. Lorenzo Rossi, Delegati dott.ssa Elena Assirelli, dott.ssa Maria Falcone, avv. Chiara Vatti e dott.ssa Francesca Vuat.

Riproduzione riservata ©