Goldonetta, al via la seconda parte del laboratorio di ascolto musicale

Mediagallery

Da martedì 19 gennaio alle 17 riprende in Goldonetta il laboratorio di ascolto musicale tenuto da Daniele Salvini. Questa seconda parte, che terminerà ad aprile, affronterà i linguaggi musicali del Novecento: dall’esperienza tardo romantica di Mahler, Strauss, Puccini all’espressionismo di Schonberg, Berg, Webern, dall’avanguardia parigina alla nascita dell’etno musicologia e alla valorizzazione del folklore musicale, dal rapporto musica/politica in Europa, in Germania, in Unione Sovietica alla funzione di tradizioni e impegno negli USA, dal jazz al folk, dalla scuola di Darmstadt di Boulez e Stockhausen all’ “alea” di John Cage, dalla musica per il cinema al minimalismo di Steve Reich e Philip Glees senza dimenticare l’opera e il teatrino musicale del ‘900. Il laboratorio si rivolge a tutti coloro che ascoltano e amano la musica, ma anche a chi si avvicina ad essa per la prima volta, per un percorso di conoscenza degli stili, delle forme, degli autori più rappresentativi della musica occidentale, per sviluppare la capacità di ascoltare, aumentare la consapevolezza e il piacere nell’esperienza dell’ascolto.
Modalità di iscrizione: 12 lezioni dal 19 gennaio ad aprile (martedì con orario 17-19)  70,00 euro. Le iscrizioni possono essere effettuate negli uffici della Fondazione Goldoni (via Goldoni, 83) dal lunedì al venerdì con orario 10-13 oppure il lunedì pomeriggio dalle 16.30 alle 18.30 alla Caserma Rimediotti (ingresso Laboratori). Info: 0586 204206-204225 www.teatrogoldoni.it

Riproduzione riservata ©