Gli scout festeggiano il fondatore Baden Powell

Mediagallery

Domenica 22 febbraio alla casa Scout di Villa Cristina la sezione scout laici Cngei di Livorno si troverà, come ogni anno, per festeggiare la nascita del proprio fondatore Baden Powell.
Così anche a Livorno tutti gli iscritti dagli 8 anni fino ai soci adulti si confronteranno su temi condivisi e proposti a livello mondiale.
Infatti il movimento Scout che ha come obiettivo ultimo “creare il buon cittadino” è stato da sempre vicino alle problematiche mondiali così quando nel settembre 2000, con l’approvazione unanime della “Dichiarazione del Millennio”, 191 Capi di Stato e di Governo hanno sottoscritto un patto globale di impegno congiunto tra Paesi ricchi e Paesi poveri, l’Associazione ha proposto 8 macroobiettivi che portino a riflettere sulla situazione mondiale per costruire un mondo più sicuro, più prospero e più equo per tutti.
Si tratta di otto macro-obiettivi cruciali da raggiungere entro l’anno 2015, con tematiche varie che vanno dalla sostenibilità ambientale, alla promozione dell’eguaglianza di genere.
“Gli obiettivi sono per noi di difficile risoluzione pratica- spiegano dalla sede Cngei- perché per esempio parliamo di sradicare la povertà e la fame, di rendere universale l’educazione primaria, ridurre la mortalità infantile, ma crediamo che sia necessario che i nostri ragazzi sappiano che la realtà in cui loro vivono è semplicemente la “loro realtà” e che dietro la porta la vita quotidiana può essere molto diversa”

Riproduzione riservata ©