Giovedì Zelig Livorno. Parla Silvia Lepri

Mediagallery

Dopo il successo della prima data e il debutto fiorentino al Teatro Cestello, torna a Livorno l’appuntamento cult con la nuova comicità regionale.
Giovedì 12 torna infatti al Teatro Cral Eni “Zelig Livorno”, lo spettacolo con i migliori esponenti della scena comica non solo livornese (come Valerio Delfino, Stefano Santomauro e Nico Pelosini), ma anche Toscana (previste in questo appuntamento le incursioni di Stefano Bellani e Massimiliano Galligani, già visti a Zelig e Silvia Lepri). In piu’ quest’anno “l’orchestra comica” di Zelig Lab  avrà nel suo organico numerose “new entry”che porteranno in scena tanti esilaranti personaggi (Fabio Max, Renato de Rosa, Massimiliano Fruchi, Giulia Vannozzi, Rosi Bimbi, Gianluca Garrapa, Roberto Caccamo, Emanuele Degl’Innocenti e tanti tanti altri). Un cast rinnovato, quindi, che si aggiunge a quello dei “senatori” del gruppo per fornire due tempi di grande comicità. Per l’occasione parliamo con una dei comici del cast, Silvia Lepri.

Zelig Livorno è ripartito anche quest’anno con molte novità. Ce ne illustri qualcuna?

Come ogni anno lo spettacolo del lab riparte con nuove proposte e nuove idee. In primis abbiamo tanti nuovi comici ansiosi di provare i loro testi. Ci sono numerose nuove idee e pezzi validi che non vediamo l’ora di sperimentare. Vi posso solo anticipare che giovedi’ vedrete sul palco: uno strano filosofo contemporaneo, un marito in pieno esaurimento, un monologo di una giovane stand up comedian sulla “dittatura dell’orologio biologico”, un giornalista alle prese con la chiusura di Expo’ e tante altre idee folli da testare sul pubblico. In piu’ abbiamo le nuove “hit” dei “resident” del cast come Valerio Delfino, Massimiliano Galligani, Stefano Bellani, Stefano Santomauro, Nico Pelosini.

Anche tu hai in cantiere dei “nuovi esperimenti comici”?

Si’ ne ho diversi in testa, quest’estate ho incontrato diversi personaggi che mi hanno ispirato. Intanto ho portato sul palco una tipica amica che possiamo incontrare alle feste e che va su di giri facilmente… Ma prossimamente vedrete anche altre novità.

Come nascono  i tuoi personaggi? 

I miei personaggi nascono da persone che incontro nella mia vita quotidiana, possono essere  parenti ,colleghi, conoscenti in cui intravedo   nei loro modi di fare della comicità.

Da anni ogni giovedì i livornesi (e da quest’anno anche i fiorentini, con l’approdo del lab anche al Teatro Cestello) vengono ad assistere a Zelig Lab. Qual’è il vostro segreto?

Siamo come una “grande compagnia” che ogni due giovedi’ mette in scena uno spettacolo sempre diverso, testando pezzi inediti,  e questo è il bello della serata. Un laboratorio è  una cosa diversa dal classico “spettacolo di cabaret” , perchè provare una cosa significa ogni volta camminare sul filo del rasoio (“Funzionerà questa cosa? Farà ridere?”) e c’è un’ adrenalina particolare in scena che il pubblico avverte ed apprezza. Non è un caso se tanti esponenti della nuova comicità toscana sono usciti in questi anni dal lab.

Come vedi la scena della nuova comicità toscana?

La scena è in pieno fermento e ci sono tanti giovani comici che studiano, si preparano e provano. Le “New entries” di quest’anno del lab ne sono una testimonianza e anche gli esperimenti dei senatori. La nuova comicità toscana per me è basata su un grande lavoro da fare sui testi dei pezzi che vengono messi in scena,  e, per i miei gusti, cercando di evitare il piu’ possibile le parolacce , i travestimenti e i giochi di parole.

 Chi è il tuo modello comico?

Il mio modello nonché la mia più grande aspirazione, da cui purtroppo  sono ancora molto  lontana, ma su cui lavorerò molto, è la Stand-up comedy. I grandi maestri  sono quelli americani, a partire da Louis CK e Amy Schumer. Comunque l’importante è non stancarsi mai di scrivere e comunque l’ultima parole è sempre del pubblico…..se quello che dici fa ridere sei sulla buona strada che però è sempre in salita!

3 motivi per venire ad assistere Giovedi’ 12 a Zelig Lab? 

Il primo importante motivo è per farsi un sacco di sane risate con due tempi di pura comicità, vedere uno show ancora una volta tutto nuovo e ricco di sorprese e la terza la scoprirete solo venendo a vederci giovedì 12 Novembre alle 21:30 al Cral Eni di Livorno! Vi aspettiamo!

Riproduzione riservata ©

1 commento

 
  1. # donatella

    Presente sempre… Grande Zelig!!

I commenti sono chiusi.