Chiellini ha detto sì. Il priore chiede autografi ai vip. Super festa e fuochi d’artificio al castello

Mediagallery

Giorgio, 30 anni, e Carolina Bonistalli, 31, (anzi, Chiellini) hanno detto sì (come di consueto potete trovare la fotogallery e i video, l’arrivo della sposa e l’uscita della coppia dalla chiesa, in fondo all’articolo). Fin dalle 16, sfidando il grande caldo, fan e curiosi (almeno 300 persone) hanno preso d’assalto una Montenero blindata, ma non troppo, (il servizio d’ordine, privato, era composto da una ventina di guardie. Nessun problema di ordine pubblico).
La sposa è arrivata alle 18,40 (40 minuti dopo l’orario fissato) a bordo del Maggiolone blu di famiglia addobbato con rose bianche e rosa tenue. Chiellini è arrivato alle 18,20 accompagnato dal fratello e dalla mamma. Ad attenderlo – all’ingresso della chiesa con fiori bianchi sulle panche, una passerella bianca al centro che portava all’altare dove erano state sistemate decine di candele – c’erano il nipotino e la cognata. “Belli, bravi”, hanno urlato i presenti alla coppia mentre si accingevano a varcare la soglia della navata per la cerimonia nuziale chiusa al pubblico. Il famigerato braccialetto è stato consegnato agli invitati come segno di riconoscimento per gli invitati comuni.
I vip  (Marchisio di blu elettrico vestito con signora, Corradi con la showgirl Elena Santarelli, Bonucci e signora, Alena Seredova con i figli, ma senza Buffon) sono entrati tutti da un ingresso laterale, sotto l’arco del Famedio, tra due ali di folla. Non sono mancati scatti e richieste di autografi. Marchisio, il Principino, il più gettonato dalle ragazzine. Tra i fan, da segnalare, anche Padre Ildebrando Cascavilla che ha chiesto gli autografi a tutti i vip, Chiellini e Carolina compresi, per due suoi nipotini tifosissimi della Juve. Al “Chiello” il priore ha persino chiesto se gli faceva ancora male la spalla per il morso di Suarez. Alle 19,40 gli sposi sono usciti dalla chiesa in direzione Castello di Gaddo della Gherardesca (a Castagneto Carducci) per i festeggiamenti non prima di un brindisi in piazza e altri decine di scatti da parte dei fotografi e dei tanti curiosi. Il viaggio di nozze? Già fatto prima del matrimonio per via degli impegni di Chiellini. La meta scelta è stata la Polinesia.
La super festa a Castagneto ha avuto inizio non prima delle 22 quando tutti gli invitati hanno raggiunto la speciale location scelta dagli sposi, accompagnati dai pullman noleggiati per l’occasione. Grande buffet con cruditè di mare, ostriche e molte altre prelibatezze di terra. Dopo cena seduti con tre portate e la bellissima e spettacolare torta nuziale. Infine i fuochi d’artificio che Giorgio ha regalato a Carolina dopo averle detto (per creare la suspance) che non ci sarebbero stati. Lei, dal canto suo, gli ha fatto un’altra bella sorpresa facendo proiettare su uno dei muri del castello le immagini di loro due insieme scattate durante questi anni di fidanzamento. Dopo il taglio della torta buffet di pasticceria mignon e un drone che si è alzato al cielo per riprendere con un filmato lo spettacolo pirotecnico. Dopo musica e danze quasi fino all’alba (con tanto di occhiali e braccialetti fluo) quando,  gli ospiti hanno ripreso la via del ritorno.
Gli sposi doneranno l’intero ricavato della lista nozze e delle bomboniere ad onlus e associazioni benefiche come Adisco (Associazione Donatrici Italiane Sangue Cordone Ombelicale) e Make-a-wish (Associazione che realizza i desideri dei bambini gravemente ammalati). A Giorgio e Carolina giungano anche le congratulazioni da parte di tutta la redazione di Quilivorno.it.

 

 

Riproduzione riservata ©