Una mostra con gli scatti dello smartphone

Tutti coloro che si iscrivono avranno almeno una delle 5 foto inviate, esposta nella mostra dal 24 maggio al 1 giugno

Mediagallery

L’associazione culturale Tst Art Gallery promuove un progetto fotografico “Uno sguardo dentro la città” con lo scopo di documentare, attraverso l’occhio del cellulare, la realtà della città di Livorno nei suoi molteplici aspetti: storico, paesaggistico, culturale e sociale. Il tutto quasi a voler tramandare ad un ipotetico livornese del 2050, quella che è la livornesità del 2014.
Sicuramente il cellulare è oggi il mezzo più popolare per catturare e condividere immagini, adatto a documentare con immediatezza i molteplici aspetti di una realtà che cambia rapidamente e che dobbiamo immortalare per le future generazioni per la loro “memoria storica”.
Il fine di questo progetto fotografico è una mostra-esposizione, con il patrocinio del Comune di Livorno ed il riconoscimento della Federazione Italiana Associazioni Fotografiche da sabato 24 maggio a domenica 1 giugno da “Madame Sitrì”, nei locali dell’ex Teatro Lazzeri, via Buontalenti 28.
Successivamente, saranno contattate altre location, in una sorta di mostra itinerante, affinché questa idea fotografica sulla “Livorno di oggi” possa aprirsi, nel tempo, ad un pubblico il più eterogeneo possibile, per la più ampia possibilità di confronto e di scambio di idee. Personalità di spicco dell’arte e della cultura livornese sono stati invitati a prendervi parte sia con loro fotografie sia con un pensiero critico sull’importanza della testimonianza e della memoria e per scegliere le cinque migliori opere in mostra.

 COME PARTECIPARE
Si può partecipare con un massimo di cinque files in formato jpeg, in BN o a colori, previo pagamento di 10,00 (dieci ) euro, a titolo di rimborso spese di stampa, che sarà a cura dell’Organizzazione, e delle altre spese di allestimento dell’evento. Le foto possono anche essere scattate anche con “Instagram” avendo cura, in tal caso, di impostare la massima risoluzione della qualità di scatto del cellulare.
La TST Art Gallery garantisce la stampa e l’esposizione di una fotografia per ciascun autore partecipante e tale foto non sarà restituita perché potrà essere oggetto di successive esposizioni. Non saranno prese in considerazione fotografie ritenute offensive e del tutto fuori argomento e la quota sarà restituita.
Gli autori devono essere in possesso di tutti i diritti sia sulle immagini fotografiche che sulle successive elaborazioni e saranno unici responsabili dei contenuti delle stesse. Devono essere in possesso della liberatoria nel caso siano raffigurate persone riconoscibili e sollevano l’Organizzazione da ogni eventuale conseguenza, inclusa la richiesta di danni materiali o morali. Le fotografie dovranno avere il lato maggiore di almeno 1100 pixel, onde permettere una buona stampa con lato lungo di 20 cm (se quadrata sarà nel formato massimo di cm 20×20). Le foto ammesse alla mostra verranno applicate su un pannello di forex di mm 3. Il pagamento della quota di partecipazione può essere effettuato attraverso versamento PayPal ([email protected]), una ricarica sulla Postepay 4023.6006.0885.6516, intestata ad Alessandro Paron (CF: PRN LSN 57M26 F356H) o direttamente presso l’Associazione Culturale organizzatrice, sita in Corso Amedeo 196, Livorno.
Inoltre, deve essere compilato il modulo di adesione scaricabile dal sito www.paron.it , reperibile anche presso la TST Art Gallery. Il modulo di adesione scaricabile QUI, firmato e compilato in ogni sua parte, deve essere inviata, entro il 30 aprile 2014 all’indirizzo di posta elettronica [email protected], mentre i cinque files jpeg delle fotografie aventi le caratteristiche sopra specificate possono essere direttamente caricati sul sito o inviati al solito indirizzo mail.
La documentazione potrà anche essere consegnata direttamente alla TST Art Gallery, in Corso Amedeo 196, masterizzata su CD o copiata su una pen drive (scheda di memoria) che sarà scaricata sul momento e restituita all’autore. Dopo averne controllato la rispondenza ai requisiti richiesti, TST Art Gallery invierà mail di ricevuta, riservandosi la possibilità di contattare l’autore al recapito da lui indicato, in caso di qualsiasi problema di natura tecnica od amministrativa. Le foto che saranno scelte per l’esposizione verranno pubblicate sul citato sito www.paron.it, in abbinamento al nome dell’autore. Tutte le immagini ricevute dai partecipanti potranno essere usate a discrezione dell’Associazione TST Art Gallery per la pubblicazione su depliant, brochure e per altre iniziative, sempre citando il nome dell’autore.

 

Riproduzione riservata ©

1 commento

 
  1. # susanna

    Parteciperò sicuramente a questo interessante progetto…
    Finalmente un evento cultural/popolare che riguarda Livorno e la “livornesità,” dove tutti possiamo contribuire a lasciare “l’impronta fotografica” della Livorno di oggi, nel bene e nel male, alle generazioni future.
    Trovo l’uso del cellulare alla portata di tutti. BRAVI!!!
    Sarò dei vostri…

    Susanna

I commenti sono chiusi.