Fai, una partita di pallone per sostenere le Terme

Mediagallery

Il Fai ha pensato di organizzare un evento sportivo che potesse richiamare l’attenzione della cittadinanza sulla necessità di recupero delle Terme coniugandola con la poeticità del luogo. Alle ore 18 di sabato 15 novembre, al campo della Pro Livorno Sorgenti, a poche centinaia di metri dalle Terme del Corallo, si affronteranno la Nazionale italiana scrittori (Osvaldo Soriano Football Club), vincitrice delle ultime due edizioni del Campionato Europeo Scrittori (Writers League), e la selezione toscana degli ingegneri, composta da tecnici dei vari Ordini della Toscana, che ogni anno organizzano un combattuto campionato regionale oltre a partecipare alle fasi finali del campionato nazionale.
L’incontro, che verrà preceduto dai saluti di personaggi di primo piano dello sport livornese, sarà una grande occasione di richiamare il pubblico del quartiere e dell’intera città, consentendo di contribuire alla raccolta firme in un clima di divertimento e sereno confronto sportivo. La delegazione FAI di Livorno in collaborazione con il regista Luca Dal Canto ha realizzato anche uno spot per le Terme del Corallo visibile sulle rete locali e a questo indirizzo. Si ricorda, infine, che tutti i cittadini potranno segnalare il bene anche a questo indirizzo internet oppure potranno scaricare la applicazione per smartphone “I Luoghi del Cuore” disponibile su App Store e Google Play. La raccolta avrà termine il giorno 30 novembre 2014.

Il Fai, Fondo Ambiente Italiano, è impegnato nella tutela e valorizzazione del patrimonio storico, artistico e paesaggistico del nostro Paese. Nel 2014 si rinnova un appuntamento biennale di grande importanza: il censimento de “I Luoghi del Cuore”, un’iniziativa promossa in collaborazione con Intesa Sanpaolo attraverso la quale si chiede ai cittadini di soffermarsi a riflettere su quale luogo del proprio territorio abbia un posto speciale nel loro cuore, un luogo al quale sono emotivamente legati e che vorrebbero fosse protetto, e di segnalarlo attraverso la propria firma. Il progetto ha l’obiettivo di coinvolgere concretamente tutti i cittadini, di qualsiasi età e nazionalità, di sensibilizzarli nei confronti del nostro patrimonio artistico e paesaggistico e di favorire l’aggregazione e la collaborazione fra comunità e istituzioni al fine di proteggere e valorizzare tale patrimonio. Ma il FAI si propone anche di intervenire concretamente e direttamente sui beni più votati anche grazie all’erogazione del contributo che Intesa Sanpaolo lega al progetto. Dal 2003 al 2010 sono stati 25 i luoghi oggetto di intervento da parte del FAI, individuati secondo specifici criteri, come numero di segnalazioni ricevute, valenza storico-artistica o naturalistica, importanza per il territorio di riferimento, attivazione degli stakeholder e fattibilità dell’intervento.
I tre Luoghi più segnalati nel censimento ricevono, anche sulla base dei suddetti criteri, un contributo diretto destinato alla riqualificazione del Bene in questione. Nell’edizione di quest’anno la Delegazione di Livorno, in relazione alle numerose segnalazioni ricevute da cittadini e associazioni, ha deciso di sostenere le Terme del Corallo che rappresentano un monumento di grande importanza e valore storico-artistico nonché un luogo di interesse per cittadini e visitatori data la centralità della sua collocazione e la posizione strategica in relazione alle infrastrutture. Per raggiungere un buon risultato nella classifica nazionale dovranno essere messe in gioco tutte le energie disponibili e raccolte quante più segnalazioni possibili in modo da raggiungere i vertici della classifica e sperare così di ottenere la visibilità ricercata.

Riproduzione riservata ©