Effetto Venezia, le date (25 luglio-3 agosto) e gli eventi. Arriva Roberto Vecchioni. Novità: spettacoli domiciliari

Budget dimezzato (causa spending review): 270 mila euro comprensivi del compenso del direttore artistico Mario Menicagli, autoridotto a 11 mila netti

Mediagallery

Sarà dedicata a Livorno, come “Porta del Mediterraneo per la Toscana”, la XXIX edizione di Effetto Venezia, la festa d’estate in cartellone dal 25 luglio al 3 agosto nel caratteristico quartiere, detto appunto La Venezia.
Livorno e la Toscana saranno al centro della programmazione, celebrando cucina, tradizioni, storia, personaggi, e chiudendo un ciclo, iniziato nel 2010 che ogni anno ha caratterizzato la manifestazione ispirandosi a paesi che si affacciano nel bacino mediterraneo, prima la Spagna, poi la Francia, la Grecia, e l’Italia.
Rispetto agli anni passati si parte da un budget dimezzato (causa spending review): 270 mila euro comprensivi del compenso del direttore artistico Mario Menicagli, autoridotto a 11 mila netti. Altre risorse potranno essere trovate strada facendo attraverso sponsorizzazioni e per questo il programma potrà essere integrato da nuovi eventi. Il programma, così come il bilancio, saranno un work in progress. Gli aggiornamenti, anche sul “bilancio trasparente” saranno pubblicati in tempo reale sul sito ufficiale della festa www.effettovenezia.it.
Effetto Venezia 2014 sarà un grande omaggio alla città di Livorno, alla sua creatività, genialità, originalità.
Nomi come Pietro Mascagni, Piero Ciampi e Amedeo Modigliani, ma anche Giorgio Caproni e Armando Picchi riecheggeranno nelle dieci serate di programmazione ispirando ogni sera performance teatrali e musicali, alcune specificatamente ideate per Effetto Venezia ma pronte per essere esportate in teatri di tutta Italia. Gli “eventi” avranno luogo essenzialmente sul palco di piazza del Luogo Pio, mentre saranno privilegiate, strade, piazzette, scalandroni, per ospitare artisti di strada, marching band e gruppi acustici; altri spettacoli si svolgeranno in sale attrezzate, chiese, in Fortezza Vecchia. E poi vi saranno mostre, giri in battello lungo i canali, cabaret, presentazioni di libri, e il tradizionale mercatino.
Ogni sera si tireranno le somme della festa con la comicità di Claudio Marmugi. E poi – novità di quest’anno – per chi non ha la possibilità di calarsi nella festa, ci potrà essere una performance domiciliare su prenotazione.

Ma vediamo alcuni degli appuntamenti in programma (work in progress, appunto) – Uno spettacolo teatrale a cura del Centro Artistico Il Grattacielo, sarà dedicato al leggendario Capitano della grande Inter anni’60, il livornese Armando Picchi, a cui Livorno ha intitolato lo stadio comunale. Così come un’opera teatrale/musicale sarà dedicata alla singolare storia degli Scarronzoni, la squadra di canottaggio più famosa della storia sportiva italiana: atleti tutti livornesi, alcuni scaricatori, altri manovali o operai, arrivati fino alle Olimpiadi. Interprete principale l’attore livornese Fabrizio Brandi accompagnato dal brillante Color Swing Trio che suona la musica degli anni Trenta e quaranta con grinta, energia e tanto swing. In programma anche uno spettacolo dedicato al grande cantautore livornese Piero Ciampi, con la partecipazione di un ospite d’eccezione, Roberto Vecchioni, già insignito di un premio alla carriera in occasione del Premio Ciampi 2012.
La musica farà da padrona ogni sera: in programma Spring Awakening, il pluripremiato musical di Broadway e il gruppo italiano di folk rock i Mau Mau ( famosi negli anni ’90). Si offrirà anche la possibilità di dirigere come “maestro d’orchestra” – per chiunque lo desideri- un gruppo strumentale di strada.
Per la lirica è in progetto una versione ridotta de La Cavalleria Rusticana di Pietro Mascagni che verrà rappresentata nella suggestiva cornice della Fortezza Vecchia, palcoscenico ogni sera di spettacoli di matrice propriamente livornese.
Non mancherà come detto l’animazione di strada (teatro di strada, danza, street band…) con gruppi tra l’altro scelti in collaborazione con la direzione artistica di Mercantia di Certaldo. Info: www.effettovenezia.it.

Bando per 8 volontari – La Direzione Artistica di Effetto Venezia (che si svolgerà dal 25 luglio al 3 agosto) attiverà anche quest’anno un servizio di volontari da impegnare nell’organizzazione della manifestazione, per offrire ai giovani dell’area livornese l’opportunità di un percorso di conoscenza, professionale e formativo. Il numero di soggetti da impegnare sarà definito sulla base dei contenuti della programmazione artistica (work in progress) e dei servizi da attivare; al momento sono previsti 8 posti. Possono far domanda giovani tra i 16 e 34 anni (per i minorenni è necessaria l’autorizzazione in forma scritta dei genitori). Il periodo massimo di attività è compreso tra il 23 luglio e il 6 agosto;orario giornaliero massimo di 8 ore, da effettuarsi anche in orario notturno, fino al massimo alle ore 2.00.
I volontari affiancheranno gli addetti ai lavori e le competenze da svolgere saranno in rapporto alle necessità che si presenteranno nei giorni precedenti, durante e a seguito della manifestazione. Il servizio richiesto, assolutamente volontario, non si configura in alcun modo come rapporto lavorativo e non è prevista alcuna possibilità di assunzione, né retribuzione per le attività. Sarà rilasciato al termine del servizio un attestato di partecipazione.

MODALITA’ DI PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE

Il modulo per esprimere il proprio interesse a partecipare alla manifestazione è disponibile:

· presso l’Ufficio Turismo e Grandi Eventi in via Pollastrini, 5 secondo piano, con orario dal lunedì al venerdì ore 9.00/13.00, martedì e giovedì anche dalle ore 15.30/17.30;

· sulla rete civica del Comune di Livorno all’indirizzo www.comune.livorno.it

La domanda compilata e sottoscritta dovrà essere presentata entro le ore 13.00 dell’11 luglio 2014:

· mediante consegna a mano all’Ufficio Turismo e Grandi Eventi in via Pollastrini, 5 secondo piano, con orario dal lunedì al venerdì ore 9.00/13.00, martedì e giovedì anche dalle ore 15.30/17.30;

· in busta chiusa tramite lettera raccomandata all’indirizzo “Comune di Livorno Ufficio Turismo e Grandi Eventi” – via Pollastrini 5 – 57123 Livorno, purchè anticipata via fax (0586/518201).

Eventuali informazioni possono essere richieste all’Ufficio Turismo e Grandi Eventi – via Pollastrini 5, tel. 0586/820285 – 820288, e–mail [email protected]

Riproduzione riservata ©