Eccellenze in digitale, in arrivo i nuovi incontri

Il calendario indica il 17 ed il 24 febbraio per gli incontri, liberi e gratuiti, che si svolgono in sala Capraia della sede camerale: basta solo iscriversi online

Mediagallery

Tornano tra pochi giorni i seminari per imprese e aspiranti imprenditori sui temi della digitalizzazione: e-commerce, web marketing e tutto quello che c’è da sapere per stare nella “Rete” senza perdersi. Il calendario indica il 17 ed il 24 febbraio per gli incontri, liberi e gratuiti, che si svolgono in sala Capraia della sede camerale: basta solo iscriversi online. Seguono poi, a marzo, due giornate dedicate alle imprese del settore turistico e a quelle del settore enogastronomico, comprensive di esercitazioni pratiche.
Queste iniziative fanno parte del progetto Made in Italy: Eccellenze in Digitale, promosso da Google e Unioncamere ed a cui la CCIAA di Livorno ha aderito. Partito la scorsa estate e giunto ora quasi al termine, il progetto è stato condotto da due giovani digital strategist, Katriina Miola e Melissa Marchi, selezionate a livello nazionale per aiutare le imprese del territorio livornese ad accrescere la loro cultura digitale. Con loro iniziamo a tracciare un bilancio dell’iniziativa, per testarne il gradimento.
“La partenza è stata lenta – commentano le due esperte – ma abbiamo assistito a una crescita costante e progressiva dell’interesse verso la nostra proposta, che assicura formazione e assistenza personalizzata completamente gratuita. Ad oggi sono 150 i soggetti, che già operano come impresa o che vogliono aprire un’attività, ad aver risposto: partecipando ai seminari, che registrano in media 30-35 persone; oppure richiedendo un’assistenza personalizzata, come previsto dal progetto”.
Casi di successo – Due soli esempi, ma ce ne sarebbero altri: InVino Italy, di Guasticce, è una nuova azienda che grazie a Eccellenze in digitale è stata aiutata a migliorare la sua strategia social, visto che la sua attività è un e-commerce. La chiocciola etrusca, di Rosignano Marittimo, si è costituita in impresa a fine 2015 e fa allevamento di questi molluschi: ha contattato le digital strategist, ha seguito gli incontri ed è stata assistita nella parte relativa alla creazione del sito internet.
“All’inizio il progetto prevedeva di focalizzare l’attenzione sui settori turistico e agroalimentare – proseguono Katriina Miola e Melissa Marchi – ma poi abbiamo allargato il ventaglio un po’ a tutte le imprese o aspiranti tali che ce lo hanno chiesto: su 150 contatti, solo una sessantina appartengono ai due settori citati, gli altri riguardano i settori più vari: esercizi commerciali, istituti di bellezza, imprese del settore edilizia, raccolta rifiuti, sistemi energetici….. Le donne sono quelle che hanno risposto con maggior entusiasmo e quelle numericamente prevalenti”.

Contatti – Le due esperte hanno sede in Camera di Commercio e si può contattarle chiedendo un appuntamento. Si può anche iscriversi online ai prossimi incontri. Le informazioni si possono ottenere sul sito web della CCIAA (nella home page c’è un richiamo al progetto Eccellenze in digitale) oppure collegandosi direttamente al blog dedicato livornoindigitale.wordpress.com dove si possono ottenere tutte le informazioni nel dettaglio.

In futuro – Non è ancora certo che la CCIAA di Livorno ripeta questo progetto che si è contraddistinto per il suo essere innovativo ed il riuscire a fornire un servizio utile e concreto a tante imprese e future imprese. Intanto il sistema camerale, sempre avvalendosi del partner Google e con il Ministero del Lavoro, ha già lanciato un ulteriore percorso che si chiama “Crescere in digitale” rivolto specificamente ai ragazzi dai 18 ai 29 anni, alle PMI e ai liberi professionisti. Occasione per farsi affiancare da un giovane che ha acquisito competenze digitali e compiere così un percorso di digitalizzazione con l’attivazione di un tirocinio.

Riproduzione riservata ©