Shopping (e non solo) al Caprilli

Mediagallery

Una fiera così ancora non la si era vista e solo per questo varrebbe la pena non perdere l’occasione per farci un salto. Domenica 16 novembre (con inizio alle ore 08.00 e fine alle ore 20.00) in uno dei luoghi più caratteristici e noti della città – ovvero lo storico Ippodromo Caprilli – la prima Fiera Promozionale al Caprilli.
Si tratta di una manifestazione fatta non solo per offrire un’occasione in più di shopping grazie alla presenza di numerosi banchi del mercato con le più svariate tipologie di prodotti, ma anche per offrire a tutta la cittadinanza un’occasione nuova e diversa per godere dell’Ippodromo, un modo insomma per consentire a chi lo desidera di usufruire dello splendido spazio verde che offre il Caprilli a due passi dal lungomare. “Questa iniziativa, organizzata dalla nostra associazione, rappresenta un momento di grande importanza” ha dichiarato il Presidente Provinciale ANVA Andrea Briguglio “non solo perché da la possibilità ai nostri clienti, abituali e non, di poterci visitare con calma anche nel giorno di festa ma soprattutto perché offre una opportunità di svago e divertimento per grandi e piccini in un luogo che appartiene alla tradizione più intima della nostra città”.
L’evento, che è completamente gratuito, è infatti speciale proprio perché oltre ai banchi degli ambulanti saranno presenti per tutta la giornata laboratori di animazione per i bambini, banchi di prodotti alimentari del nostro territorio per poter degustare ed acquistare specialità locali ed inoltre  sarà presente anche lo stand dell’Agenzia Generale di Livorno della Cattolica Assicurazioni di Antico Risaliti Romiti, che offrirà omaggi ai partecipanti, consulenze gratuite e piacevoli sorprese. Per la gioia degli amici a quattro zampe saranno anche presenti numerosi gazebi dell’Associazione Dog’s Town – Stranomondo che grazie all’azione, alla dedizione ed alla passione dei propri operatori recupera cani abbandonati e li addestra per poter essere poi consegnati alle famiglie che ne fanno richiesta.

 

Riproduzione riservata ©