Sabato “Il baule di Conrad” alla Erasmo

Mediagallery

di Stefania D’Echabur

Alla libreria Erasmo, sabato 21 maggio alle 15.45, attesa per Dario Pontuale, scrittore e critico letterario. Ospite del laboratorio di scrittura di Barbara Idda l’autore arriverà con un baule particolare, le cui iniziali saranno J.T.K.K. 1894. Chi ha avuto modo di conoscere la penna dell’autore romano, sa della grande passione che nutre per i classici, della sua minuziosa ricerca per testi meno noti e la cura con il quale opera per risvegliarli dall’oblio, dando loro vita attraverso ricerche, biografie, ambientazioni storiche e curiosità. L’ultima fatica letteraria di Dario Pontuale , “Il baule di Conrad “ è un libro importante, narra dei venti anni da marinaio del più grande scrittore di mare, Joseph Conrad.

111Il testo è anche tradotto  in un’edizione francese “La Malle di Joseph Conrad” . Da pochi giorni ha vissuto due successi: al festival Internazionale del libro di Torino e si è aggiudicato un secondo classificato per il Premio Letterario Carlo Marincovich “Culture del mare”.
Un autore appassionato che fruga nel baule di Conrad, portando alla luce in modo originale quattordici oggetti, ogni oggetto segnerà un capitolo e una storia fino al congiungimento dell’ufficiale di lungo corso a quello di scrittore.

Il compito del lettore sarà quello di chiudere gli occhi e trasmigrare su questo veliero dell’opera di Conrad, che attraverso il Pontuale narratore scoprirà quanto l’autore polacco sia ancora oggi moderno, nell’esplorazione dell’animo umano conducendoci con  sapienza e leggerezza in temi di ingiustizia e resistenza.

Dice Pontuale di sé: “Con il mio lavoro voglio farvi vedere il fascino della scrittura”. Attraverso l’avventura del “Il Baule di Conrad” lo scrittore D.P. regala al suo lettore la forza dell’uomo dentro l’universo.

P.S. In web il blog Stradario Pontuale.  

Riproduzione riservata ©