Crying Day Care Choir al Ntc

Mediagallery

Mercoledì 3 dicembre alle ore 22 torna la musica internazionale al Nuovo Teatro delle Commedie con il gruppo svedese Crying Day Care Choir.  Crying Day Care Choir è composto dai coniugi Jack e Sara, e dal fratello di Jack, Bill, a cui si aggiunge un collettivo di musicisti in continua evoluzione. Il loro album di debutto “Leave the kingdom” è uscito nel 2014 e ha portato la band a un tour nella loro Svezia e ad apparizioni nelle radio e nelle riviste specializzate nazionali. La loro musica è a metà strada tra Devendra Banhardt e Edward Sharpe & The Magnetic Zeros e i testi sono delle vere e proprie poesie che cantano la bellezza della vita. Dopo aver girato la Svezia, adesso i Crying Day Care Choir, la band indie folk più promettente della scena svedese, è pronta a farsi conoscere al pubblico europeo.

Crying Day Care Choir è universalmente conosciuto come un fenomeno in cui dei bambini da 0 a 5 anni piangono simultaneamente e creano una perfezione corale. Questo stato dura il battito di ciglio ma è, per chi ne è testimone, un momento di una perfezione e bellezza da togliere il fiato. Questi giovani svedesi si sono fatti influenzare dal fenomeno, dall’amore per le piccole cose e dalla bellezza delle banalità, cose importanti da riscoprire in un mondo che ha un disperato bisogno di uno spiraglio di luce. Partendo da questo concetto, i Crying Day Care Choir cercano con la loro musica di diffondere la gioia pura, come quella dei bambini quando scoprono per la prima volta le semplici cose, come mangiare pop corn o andare in bicicletta. La loro poesia quindi ci risolleverà in un attimo dal buio e dalla routine della vita quotidiana, come fossimo anche noi di nuovo bambini. I Crying Day Care Choie ci portano alla ricerca della semplicità, e ci invitano ad aprire la mente e unirci a loro per una perfezione corale a cui non abbiamo ma assistito finora.

Ingresso 2 euro. Per maggiori informazioni e per prenotazioni 0586 1864087 o mail [email protected].

Riproduzione riservata ©