Cercasi attore teatrale, sabato il casting

Cercasi attore, 18-40 anni, livornese, per la parte di Damasco. Presentarsi alla libreria Erasmo sabato alle 17

Mediagallery

Secondo appuntamento con il laboratorio di drammaturgia “L’elaborazione di un copione teatrale”; un progetto di Patrizia Pasqui, in collaborazione con le Edizioni Erasmo e l’Associazione Lavoratori Comunali (Bottega del Caffè). Sabato 14 febbraio, alle 17.30, alla Libreria Erasmo, via degli Avvalorati, sarà sviluppato il testo già rappresentato, “Etiopia detta Pia e Damasco”, un racconto del dopoguerra livornese attraverso due personaggi, Etiopia e Damasco, una “segnorina” e un rastrellatore di mine.
Non uno spettacolo vero e proprio, ma quello che c’è un attimo prima: il testo ancora in bilico tra la pagina e la scena.  Un momento delicato dove, grazie alla collaborazione del pubblico – a cui sarà fornita carta e penna per scrivere, se vorrà, le sue considerazioni –  si potranno mettere meglio a fuoco potenzialità non pienamente sviluppate ed eventuali  punti di forza del testo. I commenti scritti serviranno all’elaborazione definitiva del copione.
L’appuntamento di sabato sarà anche l’occasione per un vero e proprio casting: cercasi infatti attore, 18-40 anni, livornese, per la parte di Damasco, lo sminatore innamorato di Pia. Chi è interessato dovrà presentarsi in libreria alle 17

Il copione esistente –  “Etiopia detta Pia” è un monologo per attrice; ha ricevuto la segnalazione dell’Istituto Storico della Resistenza di Cuneo al concorso “Pervocesola 09”.
Fine della Seconda Guerra Mondiale. Nella pineta di Tombolo, tra Pisa e Livorno (oggi Camp Darby, una delle basi logistiche americane più importanti d’Europa) la popolazione cerca rifugio o di trarre profitto dalle condizioni provocate dalla guerra. Qui, in baracche e capanne, vive un’umanità di contrabbandieri, disertori e “segnorine” – così erano chiamate le prostitute. Una di loro, Etiopia detta Pia, racconta le sue vicende a Tombolo, tra furti, amori, spettacoli, risse.

Il nuovo copione: “Etiopia detta Pia e Damasco”-  Alla storia di Pia s’intervalla quella di Damasco, uno sminatore, innamorato perdutamente di lei. Entrambi, divertendoci e commuovendoci, ci fanno vivere un pezzo della nostra storia.

Leggeranno il testo: Claudia Bendinelli e Mario Spallino.
Claudia Bendinelli – Livornese doc, Claudia Bendinelli, lavora come impiegata presso un’agenzia immobiliare. E’ da anni volontaria dell’associazione umanitaria Emergency. Non avrebbe mai immaginato di fare l’attrice ma, sollecitata dalla regista Patrizia Pasqui, si è decisa a recitare nel monologo Etiopia detta Pia – sua prima esperienza teatrale – soprattutto per creare eventi di raccolta fondi per Emergency.

Mario Spallino – Attore professionista dal 1980. Esordisce alla Bottega Teatrale di Vittorio Gassman, con cui lavora in cinema e in teatro. Successivamente è assistente alla regia di Giorgio Gaber per diversi anni. Collabora con Marco Paolini e lavora come attore con Sandro Luporini in teatro; in cinema, tra gli altri, con Gassman, i fratelli Taviani e Cinzia Th Torrini. Fonda la compagnia teatrale di Emergency, portando in tournée per l’Italia gli spettacoli KAMILLE VA ALLA GUERRA (sulle mine anti-uomo), STUPIDORISIKO (sulla guerra), FARMAGEDDON (sull’industria della salute) ed il recente VIAGGIO ITALIANO (sul Programma Italia di EMERGENCY) scritti e diretti da Patrizia Pasqui.

Patrizia Pasqui – Diplomata alla scuola di recitazione del Teatro Stabile di Genova, dopo aver recitato in compagnie primarie (Tognazzi, Brachetti, Melato), da molti anni si dedica alla drammaturgia e alla regia. Scrive e mette in scena vari spettacoli tra cui tutti quelli prodotti da Emergency assieme all’attore Mario Spallino. Collabora, tra gli altri, con Sandro Luporini, Marco Paolini. Riceve premi e riconoscimenti anche per la sua attività nel teatro dialettale genovese.  Ha pubblicato diversi libri, tra cui Stupidorisiko, ed. Carthusia; Farmageddon, ed. Scienza Express, tratti dagli omonimi spettacoli teatrali.

 Rappresentazioni di Etiopia detta Pia:

Stoccarda- http://www.izkt.de/index.php/cat/33/cid/583/title/Theater__Etiopia_detta_pia.__Monolog_mit_Claudia_Bendinelli

Roma –   http://www.nuovocinemapalazzo.it/2014/03/12/20-anni-di-emergency/

Catanzaro –  http://iltaccodibacco.it/calabria/eventi/109030.html

Milano  –  http://www.teatroofficina.it/events/etiopia-detta-pia/

Pisa –  http://www.pisatoday.it/eventi/teatro/etiopia-detta-pia-pisa-17-gennaio-2015.html

Gli incontri del Laboratorio di drammaturgia si tengono a Livorno, alla Libreria Erasmo, via degli Avvalorati 62, a cadenza bimensile. In ogni incontro è proposto un testo teatrale in lavorazione, che affronta argomenti d’impegno sociale e di attualità. Una seconda tappa del laboratorio di drammaturgia vedrà quindi i testi definitivi presentati alla Bottega del Caffè, viale Caprera, Livorno (calendario da definire). Il laboratorio è gratis e aperto a tutti.

 

 

Riproduzione riservata ©