Centro studi danza Arabesque in evidenza

Mediagallery

Ancora una volta il Centro Studi Danza Arabesque diretto da Nicoletta Papetti è stato capace di una straordinaria prova di professionalità portando a casa tre importanti affermazione al Livorno Festival Nazionale di Danza e Canto, organizzato da Valeria Delfino con Arte in Scena e una qualificatissima giuria formata da Ludmill Cakalli, Kledi Kadiu, Matteo Castaldo, Endro Bartoli e Daniele Ziglioli. Primo posto nella Sezione Composizione Coreografica con “Gear” di Luca Lupi, interpretato magistralmente e con professionalità scenica da Alice Bernini, Nicoletta Boni, Federica Cangiano,Giorgia Civita, Marco Niccolai, Sara Niccolai, Anna Nuzzi, Marco Pasqualetti, Sara Stocchetti e Sara Valtriani. Primo posto nella Sezione Modern Contemporaneo con la coreografia “Rosso Essenziale” di Roberta Furlan, interpretato con grande espressività e armonia da Alice Bernini, Francesca Cangiano, Ginevra Gioli, Sofia Grazzini, Ginevra Leoni, Melissa Iaccarino e Sara Lombardini. Terzo posto ancora nella Sezione Classica con la toccante ed emozionante interpretazione di Rachele Viani nella versione coreografica di “Un bel dì vedremo” per la coreografia di Lisa Simoncini. Premio assoluto per la migliore coreografia di tutte le categorie del concorso al balletto “Gear” di Luca Lupi. A questi premi si aggiungono due importanti Borse di studio che sono state assegnate agli allievi.
Questi successi sono senza dubbio, e siamo solo all’inizio, il miglior biglietto da visita per il trentacinquesimo anno di attività di Arabesque.

Riproduzione riservata ©