Camminatori Folli in campo per gli “One eat One”

Domenica 6 marzo ritrovo ore 8.30 parcheggio del Cisternino per un bellissimo giro sulle colline livornesi a favore della band che include persone con disabilità e non in Europa: gli One eat One

Mediagallery

I Camminatori Folli vi invitano a camminare per divertirsi, stare insieme, godere della natura e per fare nuovamente beneficenza. Domenica 6 marzo ritrovo ore 8.30 parcheggio del Cisternino, ore 9 partenza per un bellissimo giro sulle colline livornesi seguendo prima l’acquedotto Leopoldino fino verso la Valle Benedetta e tornando dalla strada del Corbolone per un totale di 13 km e 3 ore circa.
Cammineremo in occasione della chiusura raccolta fondi (crowdfunding) promossa dalla prima band che include persone con disabilità e non in Europa e che produce musica elettronica, gli One eat One, perché la musica è anche terapia e la disabilità può essere un valore aggiunto. Il tutto per la realizzazione del loro primo album “re-evolution”. Dunque, musica come collante e band come opportunità sicura di sperimentarsi, scoprirsi, instaurare nuove relazioni, sviluppare le autonomie personali, a prescindere dalle disabilità presenti.
Questo progetto nato dall’idea di Cheli Michele posa le sue basi su quella che è la musicoterapia e le arti visivo-spaziali sviluppate non nell’ottica di effettuare un semplice laboratorio musicale, ma per un vero e proprio gruppo di musica elettronica nel quale i componenti avranno la possibilità di sviluppare appieno la propria fantasia e le proprie passioni musicali. La camminata avrà un contributo di 5 euro. Vi aspettiamo numerosi: per maggiori info su FB (clicca qui) a “camminatori folli” o via e mail su [email protected] Se gli eventi atmosferici fossero decisamente contrari l’effettuazione o meno verrà decisa la mattina stessa e comunicata sui social quanto prima.

Riproduzione riservata ©