“Bagnante”, arrivano i primi versamenti per la statua

Mediagallery

Giungono i primi versamenti per acquistare la scultura “Bagnante”, opera in bronzo del Maestro Franco Mauro Franchi, esposta sul viale Italia di fronte al moletto di Ardenza. La scultura sarà donata alla Città di Livorno per arricchire il lungomare di una nuova importante opera d’arte. A lanciare l’ iniziativa di una pubblica raccolta di donazioni è stata la Fondazione d’Arte Trossi Uberti a conclusione della mostra di questa estate,“Approdi alla Grande Madre”, dedicata all’opera di Franco Mauro Franchi con circa settanta opere tra sculture, grandi disegni e dipinti. La raccolta – che mira a raggiungere un importo complessivo di trenta mila euro – rimarrà aperta fino al 31 dicembre di quest’anno. Qualora l’importo non dovesse essere raggiunto, la Fondazione Trossi-Uberti è pubblicamente impegnata a restituire ai donatori quanto abbiano già versato, utilizzando i riferimenti bancari del loro bonifico.
Si ricorda che chiunque intenda dare il proprio contributo può versare sul c/c dedicato “Doniamo una scultura al lungomare di Livorno” con IBAN: IT71 T 08461 13900 000010509248 presso la Banca di Credito Cooperativo di Castagneto Carducci, Filiale di Livorno – Ag.1 (via dei Lanzi, 23). I contributi ricevuti sono pubblicati sul sito della Fondazione www.fondazionetrossiuberti.org) Info: Fondazione Trossi-Uberti, tel. 0586/492184 – 392 7010553.

Riproduzione riservata ©