Aspettando Natale al Ntc. Il programma

Mediagallery

Da giovedì 17 a domenica 20 al Nuovo Teatro delle Commedie torna la quinta edizione del Little Bit Festival, il festival organizzato da Pilar Ternera, con la direzione artistica di Francesco Cortoni. Il festival è dedicato alla sperimentazione e alla musica e intende esplorare e scoprire il fermento culturale delle nuove tendenze e del teatro contemporaneo, e quest’anno ospita grandi nomi della scena teatrale italiana e della world music internazionale.

Giovedì 17 ore 21.30 Leviedelfool presentano “Made in China – postcards from Van Gogh”, per la regia di Simone Perinelli, produzione Fondazione Teatro della Toscana. Una cartolina dall’Olanda: saluti da Parigi. Sotto: una foto di Hong Kong. Ecco il cortocircuito che prende vita e che trasforma nella mente un ombrellino cinese in un girasole in stile Van Gogh. Due universi distanti, eppure vicino a Hong Kong esistono fabbriche dedicate alla riproduzione di opere d’arte destinate al merchandising dei musei. Tra le opere più gettonate “Dodici girasoli in un vaso” di Van Gogh. L’artista-operaio olandese e l’operaio artista cinese: da una parte la solitudine, la follia, dall’altra la ricerca di un metodo infallibile per ripetere il caso. Uno spettacolo su Van Gogh, per Van Gogh.
Ingresso 10 euro. Sconto 6 euro per gli under 18 e per gli iscritti ai laboratori cittadini.

Venerdì 18 doppio appuntamento con il teatro contemporaneo. Alle ore 19.30 Pilar Ternera presenta “White”, regia di Francesco Cortoni.White sono venticinque minuti di banca e mambo. Ambientato in Russia. È un non senso di senso. Faticacce da impiegati, direttori e piccoli racconti femminili di bla bla bla. Tutto a ritmo esclusivamente e rigorosamente in mambo.
Ore 21.30 sarà la volta di Gogmagog in “Scherzo ma non troppo”, progetto di Gogmagog e Stefano De Martin. Con Carlo Salvador, regia Tommaso Taddei. Attenzione! Oggi e solo oggi, voi e soltanto voi avrete un’occasione assolutamente irripetibile, da cogliere al volo. Un formidabile venditore proveniente da una lunga tradizione di venditori, un uomo dall’eloquio funambolesco e mutevole vi proporrà un prodotto a cui è veramente difficile dire di no, un articolo a cui ogni persona viva, che desidera rimanere tale, non può rinunciare! Ascoltatelo attentamente, oltre a rendervi edotti sulle innegabili qualità del prodotto, vi farà partecipi delle sue straordinarie esperienze di vita. Soddisfatti o rimborsati. Naturalmente scherzo, ma non troppo!
Ingresso White gratuito. Ingresso Gogmagog 10 euro. Sconto 6 euro per gli under 18 e per gli iscritti ai laboratori cittadini.

Sabato 19 alle ore 19.30 seconda replica di Pilar Ternera in “White”. Ore 21.30 la serata proseguirà con la world music con due gruppi di grande rilievo. Si parte alle ore 21.30 con Tatogamono Trio. il gruppo riflette un percorso estetico in cui emergono, in maniera velata, gli elementi della poetica compositiva della chitarrista Valentina Fortunati con richiami alla musica classica e popolare, soprattutto dell’area mediorientale, ma anche al jazz e alla world music. I musicisti che compongono il trio sono Valentina Fortunati, chitarrista, compositrice e arrangiatrice, Matteo Scarpettini alla marimba e percussioni, e Sigi Beare, sassofonista inglese ai sax e flauto. Alle ore 22.30 salirà sul palco Achref Chargui Trio. Achref Chargui all’oud, Piero Spitilli al contrabbasso e Jacopo Andreini alla batteria sono i tre musicisti che compongono il trio. La loro musica è basata sulle armonie della musica classica araba, i ritmi del bacino del Mediterraneo mescolati col rock e l’improvvisazione di stampo jazzistico. I tre creano in tempo reale temi e strutture con cambiamenti di tempo, pattern stratificati e ricerca delle sonorità più estreme dei propri strumenti. Lontani dall’approccio standard al suono e alla musica, l’infinita ricerca del trio segue sentieri misteriosi attraverso esperienze d’ascolto irripetibili.
Ingresso gratuito.

Domenica 20 terza replica dello spettacolo “White” alle ore 18.30, e alle ore 19.30 world music con il gruppo Esperanto Folk Trio, che si esibirà insieme alla danzatrice orientale Nada Al Basha. La band si propone con pezzi di vari paesi del mondo, facendo una sorta di viaggio storico musicale. Il trio ci farà ascoltare ritmi e melodie di popoli e culture eterogenee, per farci divertire ma anche per abbattere barriere ideologiche e stringerci tutti in un abbraccio globale. Del trio fanno parte Moreno Vivaldi alla batteria e percussioni, Lorenzo Del Ghianda alla fisarmonica e Francesco Spera alla chitarra acustica, al basso e alla voce. Stasera con loro, Nada Al Basha, danzatrice orientale, accompagnerà il gruppo con le sue danze.
Ingresso gratuito.

Nelle serate di programmazione sarà possibile cenare al Nuovo Teatro delle Commedie con il servizio taglieri di Pilar, il bar nel teatro. Maggiori informazioni alla pagina Fb Pilar.

Coming soon: la programmazione natalizia del NTC proseguirà poi matedì 22 dicembre alle ore 21.30 con il pianista livornese Gabriele Baldocci Recital che porterà l NTC un repertorio classico: Ludwig van Beethoven 6 Bagatelle op. 126, Franz Liszt (1811-1886) – Salve Maria S 431 da Jérusalem di Giuseppe Verdi – Morte di Isotta (Isoldes Liebestod) da Tristano e Isotta di Richard Wagner – Elsas Brautzug zum Münster S 445/2 da Lohengrin di Richard Wagner, Maurice Ravel (1835-1937) La Valse. Ingreso 10 euro, sconto 7 euro per gli studenti delle scuole di musica livornesi.

Prevendite online su www.nuovoteatrodellecommedie.it, oppure www.oggiateatro.it/pagina-teatro/nuovo-teatro-delle-commedie.

Per maggiori informazioni e per prenotazioni 0586 1864087 dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 14 o mail [email protected]

Riproduzione riservata ©