Arsenico e vecchi merletti ai Salesiani

Mediagallery

La Compagnia Teatrale “Zeffiri & Zimbelli”, dopo lo strepitoso successo dello scorso anno con il “Fantasma di Canterville”, torna venerdì 16 e sabato 17 maggio alle ore 21, sul palcoscenico del Teatro Salesiani di Livorno, per festeggiare il trentacinquesimo anno di attività portando in scena “Arsenico e vecchi merletti” famosa commedia brillante di Joseph Kesselring che ha ispirato il celebre film diretto da Frank Capra ed interpretato da Cary Grant. La commedia si svolge a Brooklyn, nella vecchia casa di famiglia delle sorelle Brewster, Abby e Marta (interpretate da Simona Zargani e Daniela Ricci), due attempate signorine molto benvolute nel quartiere per le loro opere di beneficenza e di carità. Con loro abita uno stravagante nipote, Teddy (Leonardo Barachini), convinto di essere il presidente Roosevelt. Da qualche tempo le due vecchiette ricevono sempre più spesso le visite di Mortimer (Gaetano D’Ottone), fratello di Teddy, affermato critico teatrale, che è solito incontrarsi nella casa delle zie con la fidanzata Elena Harper (Francesca Arru), figlia del pastore della vicina Chiesa metodista. Durante una di queste visite Mortimer fa una scoperta agghiacciante: nella cassapanca sotto la finestra c’è il cadavere di uno sconosciuto. Chi può averlo ucciso e messo lì? Teddy, che tutti credono innocuo, è invece un pericoloso assassino, che deve essere subito rinchiuso nella clinica specializzata diretta dal Sig. Witherspoon (Antonio Martella)? Ma la realtà è assai diversa… A complicare il tutto è l’arrivo dell’altro nipote, Jonathan (Roberto Pieroni), evaso dal manicomio criminale con la complicità del dottor Einstein (Giorgio Notari) e del Sig. Gibbs (Andrea Zargani). I poliziotti di quartiere (Rino Pizzonia, Simone Arcamoni e Marco Scariot) riusciranno a risolvere la complicata situazione? La macabra girandola di risate che scaturisce sin dalle prime battute, una trama tanto surreale da apparire verosimile e la simpatica follia che avvolge tutti i personaggi, rendono lo spettacolo una commedia irresistibile. Luci ed audio saranno curati da Giovanni Launaro, Giacomo Launaro e Andrea Fede mentre il palco sarà diretto da Antonio Martella, per la regia di Gaetano D’Ottone. L’appuntamento con il divertimento è dunque al Teatro Salesiani di Livorno, venerdì 16 e sabato 17 maggio alle ore 21.

Riproduzione riservata ©