Alla Etrusca anche Nogarin e Moser

di admin

Mediagallery

Sole splendente, clima primaverile e una gradevole e leggera brezza di mare (guarda la fotogallery di Simone Lanari). Circostanze ideali per una gita in bici sul lungomare di Livorno. Il tutto reso più speciale dal fatto che a pedalare in vostra compagnia potrebbero esserci il sindaco di Livorno, Filippo Nogarin, e l’ex campione del mondo di ciclismo Francesco Moses. Questo sabato, infatti, si è svolta l’Etrusca Ciclostorica, una manifestazione rievocativa di ciclismo d’epoca organizzata dalla All Sports di Ponsacco. Ad accogliere l’evento è stata la bellissima Terrazza Mascagni, dove coppie di partecipanti, con la loro fedele due ruote, si sono sfidati a una pedalata a tempo. Un modo per valorizzare la nostra città, e soprattutto per passare un armonioso e sereno pomeriggio, in compagnia di familiari e amici, o per socializzare con ciclisti di tutte le età e da ogni parte d’Italia, ma anche dall’estero, come Hans, un amante della Toscana e di Livorno, venuto da Amburgo in Germania solo per l’occasione. Ma anche la soddisfazione di poter gareggiare contro il primo cittadino della nostra città e il suo compagno di squadra, una leggenda del ciclismo come Moser. Lo stesso sindaco visibilmente compiaciuto ha affermato “Questa iniziativa è qualcosa di pregievole per la nostra città. Si tratta di promozione turistica, vero e proprio marketing territoriale, che crea anche aggregazione. E il risultato si vede dalla partecipazione delle persone. Un tempo meraviglioso e clima da fare invidia al resto d’Italia; Livorno offre questo come uno dei suoi punti di forza” poi scherzando ha aggiunto ” io sono un indegno pedalatore. Questo ultimo anno sono stato fin troppo seduto in Comune, rimedierò adesso”. Agli eventi sportivi saranno legate tante iniziative collaterali per fare dell’Etrusca una vera e propria festa del territorio: la mostra di bici d’epoca ai Granai di Villa Mimbelli, il mercatino storico all’interno dell’Ippodromo Caprilli, lo spettacolo teatrale al Teatro Goldoni “La leggenda della maglia nera” della compagnia “Lo Stanzone delle Apparizioni”, il cui incasso sarà interamente devoluto a favore di un progetto di skatepark in allestimento in zona Antignano dedicato ai giovanissimi. A seguire il Cicloaperitivo organizzato dall’Impresa sociale Biofficina; e poi laboratori di aquiloni per i più piccoli, giri in battello lungo i canali medicei, a cura della cooperativa Itinera, e visite alla Cripta di S. Jacopo in Acquaviva recentemente restaurata a cura dell’Associazione Guide Labroniche. Per maggiori informazioni sul programma visitare il sito http://www.letruscaciclostorica.it/.

Riproduzione riservata ©

Photogallery