“A scuola con Pasolini”. Proiezione del film “Medea”

Mediagallery

Giovedì 14 aprile, alle ore 21, al Centro Artistico il Grattacielo (via del Platano 6) quinto appuntamento con la rassegna “Sguardi Perduti” con la proiezione del film Medea di Pier Paolo Pasolini.

Nell’ambito del progetto “A scuola con Pasolini”, a quarant’anni dalla morte del grande artista del novecento, in collaborazione con il Comune di Livorno, alcuni studenti dell’Isis Niccolini Palli introdurranno la visione di Medea di Pier Paolo Pasolini, film del 1969, tratto dall’omonima tragedia greca di Euripide, splendidamente interpretato da Maria Callas.

È attraverso Medea che Pasolini raggiunge il punto apicale nella sua presa di distanza dal mondo avanzato della società neocapitalistica già frantumato dall’interno in Teorema (1968).

Nel progetto scolastico è stato scelto il film Medea perché, ci racconta Francesca Vuat (insegnante di greco della VB dell’Istituto Niccolini-Palli), è stato un “collegamento naturale con il programma di greco di questo anno scolastico, in quanto gli studenti stanno studiando la “Medea” di Euripide come testo da portare all’esame di Stato, ma anche perché, attraverso Pasolini e la sua “Medea”, abbiamo potuto svolgere interessanti riflessioni sull’influenza e la permanenza del “classico” nella cultura contemporanea.”

Il prossimo appuntamento del progetto “A Scuola con Pasolini” sarà una interessante mostra di foto di Mario Dondero dal titolo “Pasolini secondo Dondero” che si svolgerà nella Sala degli Archi della Fortezza Nuova dal 27 aprile fino al 11 maggio. Tale mostra si inserisce nel progetto “Di Terra e Di Mare” del Tavolo della Fotografia.

INFO:
Pagina fb: “A Scuola con Pasolini”
[email protected]
www.comune.livorno.it

Riproduzione riservata ©