I 99 Posse al The Cage

Mediagallery

Fine settimana intenso quello del The Cage Theatre di Livorno (in via del vecchio Lazzeretto, 20). Venerdì 6 febbraio, a partire dalle ore 20.30, torna Emergenza Festival e sei tra le migliori band locali suoneranno al The Cage per le selezioni di toscane della rassegna nazionale dedicata ai gruppi emergenti. Mentre sul palco si avvicenderanno in una sfida avvincente  Sugar Sweet, The Hookahs, Noise Mansion, Hydra, Videodune, Desert of Gobi, il pubblico presente sarà la giuria della serata. L’ingresso è di 15 euro (8 euro ridotto). A seguire si balla con OrtoDance al Cage e la musica di Europatrash by Matteino dj aka Matheus. Ingresso 5 euro con consumazione omaggio.

Sabato 7 febbraio i 99 POSSE la band italiana più rivoluzionaria di sempre, arriva al The Cage di Livorno per un live che non lascerà spazio a nessun compromesso.
La storia non si ferma e non fa un passo indietro. Al limite si ripete, tiene il ritmo. E così la storia dei 99 POSSE corre e corre ancora dopo 20 anni con la stessa energia di un guaglione. Da qui nasce “Curre Curre Guaglio’ 2.0 – Non un passo indietro”, l’ultimo disco dei 99 POSSE distribuito Artist First, che ripercorre i grandi successi della loro prima discografia e una carriera da record e che adesso diventa live.
Come capitoli di un gran bel film, i 99 POSSE dimostrano di essere “padroni del [loro] tempo per poterlo cambiare”, sperimentando il remake di canzoni che hanno segnato la musica italiana.

I 99 POSSE sono ‘O Zulù (Luca Persico) – voce
| Marco Messina – Dub Master
 | JRM (Massimo Jovine) – basso
 | Sacha Ricci – tastiere
Prima del concerto sarà presentato il libro Curre curre guagliò, storie dei 99 Posse di Rosario Dello Iacovo, da sempre l’agente dei 99 Posse, per i quali ha scritto alcuni testi, e si occupa dell’organizzazione dei loro tour

Il volume è una biografia atipica perché non focalizza l’attenzione solo sulle vicende del gruppo, proponendo la consueta carrellata di dischi e concerti, ma le utilizza per raccontare l’Italia, soprattutto Napoli. Un viaggio attraverso gli occhi di ragazzini cresciuti in fretta in quei quartieri popolari, in quei paesi dell’hinterland, dove si affacciano alla vita, si innamorano della musica e della politica. Quei ragazzini sono Luca ’o Zulù, Massimo Jrm, Marco Messina e Sacha Ricci, ma anche tanti altri che hanno condiviso pezzi del loro cammino. Un’opera corale, dove in certi casi si fa fatica a ricordare tutti quelli coinvolti, chi si è perso per strada, chi non c’è più, perché tutti insieme sono davvero tante e tanti.

Apertura delle porte ore 22. Ingresso € 12.

Prevendite qui: http://www.bookingshow.it/99-Posse/64639

Prevendite su http: //www.bookingshow.it/spettacolo/descrizione.asp?idevento=61708

Dopo il concerto come ogni sabato, ad ingresso libero, si balla con La Svolta Sound & Dome La Muerte. Per informazioni: 3928857139 (Cage Line) – [email protected]

 

 

Riproduzione riservata ©