Via alla festa di Santa Rosa

Mediagallery

Quest’anno la Parrocchia di S.Rosa in Livorno celebrerà la sua patrona, l’indomita “ragazza di Dio”, dal 26 al 28 settembre in anticipo rispetto agli anni precedenti . Questo per poter permettere agli ospiti di partecipare al Sinodo Straordinario sulla famiglia previsto nel periodo dal 5 al 19 ottobre.

Il programma delle tre giornate è il seguente:

Alle ore 21,30 di venerdì 26 settembre con l’esibizione del gruppo pop-rock cristiano Boanerghes inizierà la Festa di S. Rosa. Il nome del gruppo in aramaico significa “figli del tuono “il soprannome che Gesù dette ai due apostoli Giacomo e Giovanni, che si distinguevano per l’energia  con la quale svolgevano la loro azione evangelizzatrice. Questi ragazzi, oltre a divertirsi a stare insieme, usano la musica per comunicare ai coetanei un grande messaggio di speranza, la possibilità di avvicinarsi a Gesù, nostro grande amico.
Sabato 27 alle ore 18,00 verrà celebrata la S.Messa, mentre alle ore 21,00 ci sarà il concerto di Giosy Cento, il prolifico presbitero e cantautore che ha saputo mettere al servizio della comunicazione con i giovani il suo talento musicale. Ha composto più di 700 canzoni e ha tenuto più di 1500 concerti. Le sue canzoni sono utilizzate nella catechesi, nella liturgia, nelle attività di animazione dei gruppi giovanili. Il suo pubblico privilegiato sono i giovani ai quali non solo dedica canzoni ma attenzione, tempo, energie: ai giovani Giosy racconta con semplicità e forza la sua vocazione.
Domenica 28 alle 8,30 verrà celebrata la S. Messa. Più tardi alle ore 10,00 nel piazzale antistante la chiesa si esibirà la Banda della Città di Livorno, in un clima di festa per tutto il quartiere in attesa dell’arrivo di un ospite di grande riguardo: Sua Eminenza il Cardinale Giovanni Battista Re, nominato Cardinale da Giovanni Paolo II nel Concistoro del 21 febbraio 2001, uomo silenzioso, riservato, lavoratore instancabile, la cui grande passione è servire la Chiesa di Dio. Durante il conclave del 2013, in qualità di cardinale elettore primo per ordine ed anzianità, svolse i compiti spettanti di norma al decano del Collegio cardinalizio poiché sia il decano che il vicedecano, rispettivamente i cardinali Angelo Sodano e Roger Etchegaray, non risultavano elettori, avendo superato entrambi gli 80 anni di età. Nel corso della S.Messa che verrà celebrata dal Cardinale avverrà l’ormai tradizionale distribuzione del pane benedetto di S.Rosa. Quest’anno ci sarà però una novità: sarà possibile per i fedeli con una piccola offerta ricevere le rose benedette provenienti dal Monastero di S.Rosa in Viterbo. Tali rose ricordano un grande miracolo della Santa. Un giorno uscita di casa con dei tozzi di pane da donare ai poveri fu fermata dal padre che le chiese aspramente cosa celasse nel grembiule. La giovane rispose che aveva con sé delle rose e rose trovò il padre quando le impose di mostrare il contenuto del grembiule. Alle ore 18,00 con la celebrazione della S. Messa si concluderanno i festeggiamenti per la celebrazione di S.Rosa.

Riproduzione riservata ©