Il vescovo lancia un giornale online

Mediagallery

di Roberto Olivato

A seguito dell’annuncio del nuovo quotidiano on line della diocesi, abbiamo voluto sentire dal vescovo le motivazioni di una tale innovazione.
Monsignor Giusti, adesso la diocesi vuol fare concorrenza a QuiLivorno.it ?
“Assolutamente no. Il vostro quotidiano tratta diversi argomenti, dalla cronaca, alla politica, dal sociale allo sport ed altre rubriche, il nostro sito riporta le attività e le iniziative del volontariato che opera all’interno delle nostre parrocchie e le attività che le stesse organizzano, per far conoscere anche a chi non è un assiduo frequentatore di chiese, quale fermento animi quelle realtà ricche di positività, cosa rara di questi tempi appesantita da un egocentrismo imperante”.
La finalità del giornale on line della diocesi è chiarito nell’editoriale che il vescovo Giusti ha scritto nel primo numero, il cui titolo è già un programma: Dove vai se non sai dove andare? E’ questo il rischio della società attuale e del nostro territorio. Questo è il titolo dell’editoriale, che il vescovo Simone Giusti ha pubblicato sul primo numero del nuovo giornale on line della nostra diocesi www.lasettimanalivorno.it “La centralità dello sviluppo della persona e non della sola economia deve essere l’impegno primario per un nuovo modello di sviluppo solidale e teso al bene comune, a partire dall’uomo, dai bambini, dagli anziani, dai diversamente abili, ovvero dai più poveri. Per onorare questa centralità sono fondamentali la creazione di posti di lavoro e nuove abitazioni ma non solo perché – conclude Giusti – l’uomo cerca la felicità e non solo il bene economico, pertanto occorre andare diritto al cuore della questione e questi obbiettivi intendono perseguire le colonne di questo nuovo giornale.”

Riproduzione riservata ©