“Una corsa per Febo”, sgambata solidale

Appuntamento al "Gabbiano" all'Ardenza per domenica 21 dicembre alle 10,30. Il ricavato a Cure Palliative e al Canile del Corbolone

Mediagallery

“Una corsa per Febo”. Torna per il terzo anno consecutivo l’iniziativa per raccogliere fondi da destinare al reparto di Cure Palliative di Livorno e al canile del “Corbolone”. Il ritrovo è alle 10,30 del 21 dicembre alla storica sede della sezione nautica Ardenza La rosa, al Gabbiano, di cui Febo era la mascotte. L’idea è quella di far incontrare i cani insieme ai loro padroni per dari vita a una corsetta, senza impegni, sul lungomare a pochi giorni dal Natale. Tutto nasce dalla volontà di Nicola Fabbri, padroncino di Febo, vero sportivo e amico degli animali che grazie alla fattiva e indispensabile collaborazione di Ilaria Graziani, grafica pubblicitaria che ha realizzato il logo e il volantino della manifestazione e ha dato un impulso vitale all’evento, ha potuto portare avanti l’iniziativa anche per questo 2014.
“Nel 2012 raccolsi l’appello della signora Elena Meniconi, che gestisce il canile del Corbolone – spiega Nicola Fabbri – che aveva chiesto per il canile coperte e crocchette. Ne venne fuori un ritrovo di 40 persone e potemmo comprare 200 euro di mangime per cani, debitamente consegnato a Elena Meniconi .Nel 2013 Alessandro Zago, mio compagno di voga nell’Ardenza – continua Nicola – organizzò la corsa per me visto che mi ero trasferito negli Stati Uniti dove ormai lavoro da un anno. Circa 20 persone sfidarono il vento e il freddo la mattina di Natale e raccolsero un po’ di soldi da destinare al canile.
FEBOQuest’anno Nicola Fabbri tornerà per le vacanze di Natale e ha deciso di organizzare il raduno che vorrebbe dunque far diventare un appuntamento fisso tutti gli anni, per domenica 21, visto che la mattina di Natale molti preferiscono passarla a casa con al famiglia.
Tramite facebook (clicca qui per accedere alla pagina dell’evento) sono già state registrate più di 60 adesioni e l’obiettivo è quello di toccare quota 100.
“L’idea è quella di raccogliere una bella cifra – spiega Fabbri – in modo tale da dedicarne una parte anche a Cure Palliative in ricordo di Anna Melai, madre di un mio compagno di voga prematuramente scomparsa 3 anni fa”.
L’appuntamento è quindi per domenica 21 dicembre alle 10,30 al Gabbiano, Aredenza.

Riproduzione riservata ©