Un pullmino per gli “Amici della Zizzi”

Mediagallery

Prosegue l’impegno nel sociale da parte di UniCredit. Poco alla volta, centesimo per centesimo, grazie ai contributi raccolti nel 2013 con UniCredit Carta Etica – la carta di credito che raccoglie il 2 per mille di ogni spesa effettuata alimentando un fondo destinato a iniziative e progetti di solidarietà e supporto a favore di persone in difficoltà – ecco che arriva all’Associazione Amici della Zizzi un contributo di 20mila euro destinato all’acquisto di un pullmino necessario alle attività gestite dall’Associazione. “Da otto anni i nostri clienti, utilizzando Carta Etica hanno contribuito a supportare progetti di utilità sociale in tutta Italia per oltre 10 milioni di euro. – ha ricordato Alessandro Raffo, Area Manager Toscana Ovest di UniCredit – Con l’aiuto di UniCredit Foundation, attraverso le iniziative legate a Carta E, individuiamo alcune tra le tematiche sociali più urgenti a cui destinare i fondi raccolti. Credo che la nostra continua vicinanza alla attività dell’Associazione “Amici della Zizzi” confermi l’attenzione del nostro Gruppo alle esigenze delle fasce della popolazione più deboli e costituisca una concreta risposta alle esigenze del territorio”.
La cerimonia di consegna del pullmino si è tenuta oggi 17 Marzo 2014 presso la sede dell’Associazione in Piazza Cavour 6 a Livorno alla presenza del Presidente dell’Associazione dottor Riccardo Ripoli, di Alessandro Raffo (Responsabile Area Commerciale Toscana Ovest – Unicredit), Giuliano Silvestri (Direttore del Distretto UniCredit di Livorno), Guido Guidarini (Resp. Rapporti Istituzionali UniCredit per la Toscana). Tra le autorità presenti il Comandante dell’Accademia Navale Ammiraglio Cavo Dragone.

Da canto suo il presidente Riccardo Ripoli ha dichiarato “La nostra Associazione ringrazia profondamente l’Unicredit per il graditissimo dono del pulmino Fiat nove posti che ci consentirà di proseguire la nostra attività con i bambini, andandoli a prendere a casa e a scuola, portandoli a fare sport o in vacanza, come già avverrà il prossimo 22 marzo allorquando ci recheremo in settimana bianca. Il costo di 25.000 euro è stato quasi completamente coperto da Unicredit che ha finanziato l’operazione con la donazione di 20.000 euro.
Da sempre lo scopo dell’Associazione è quello di prevenire il rischio di devianza dei ragazzi cercando di donare loro affetto, valori e principi, utili per il futuro.

Tanti i sogni nel cassetto. Primo fra tutti la realizzazione di casa Zizzi, una struttura di 2500 mq che dovrà sorgere in Coteto, per la quale abbiamo già avuto il via libera dalla conferenza dei servizi e dalla giunta comunale di Livorno con la quale abbiamo stipulato una convenzione. Per dare il via libera ai lavori abbiamo bisogno della generosità di privati e di fondazioni, come Unicredit, perché le Istituzioni sono sorde a un contributo alto per coprire i 5 milioni del costo. Ma siamo sicuri che la generosità degli italiani e di enti come Unicredit, da sempre attento al sociale, ci aiuterà ancora e insieme potremo dare una grande casa a tanti bambini.

Tra breve dovremmo aprire un’altra casa a Livorno per l’affidamento dei bambini su richiesta dell’Assessore Roncaglia del nostro comune e speriamo entro breve di poter aprire altre case per l’accoglienza dei bambini in altre città italiane con l’aiuto delle tante famiglie che vogliono intraprendere un percorso di affidamento con noi.

Una crescita, quella dell’Associazione “Amici della Zizzi” sia qualitativa che quantitativa, che tanto apprezzamento trova anche fuori dai confini cittadini entro i quali e’ nata. Ringrazio anche la Scorpio per aver donato la personalizzazione del pulmino con il logo e la mission dell’Associazione, un ulteriore aiuto alla diffusione della nostra attività.”

 UniCredit Foundation

UniCredit Foundation è la fondazione d’impresa costituita nel 2003 al fine di contribuire allo sviluppo della solidarietà e della filantropia nelle comunità e nei territori in cui opera, prioritariamente nelle aree geografiche in cui è presente UniCredit (22 Paesi, tra Europa e centro Asia). Attraverso il trasferimento di risorse economiche e di competenze gestionali tipiche dell’impresa, UniCredit Foundation sostiene progetti significativi per impatto sociale e innovazione, realizzati da organizzazioni non profit locali.

Amici della Zizzi

L’Associazione ‘Amici della Zizzi’ Onlus di Livorno, fondata nel 1987 da Riccardo Ripoli a seguito della morte della sua mamma (il cui soprannome era appunto ‘Zizzi’), opera nel campo del recupero di bambini con problematiche familiari e sociali, occupandosi principalmente di AFFIDO.

In 27 anni sono stati accuditi circa 600 minori in difficoltà (pedofilia, abusi, adozioni fallite, povertà), ai quali i volontari cercano di dare l’affetto e le cure di una famiglia. Oltre ai minori in affido all’Associazione, tantissimi sono i ragazzini che sono inviati dai Servizi Sociali, Tribunali dei Minori e famiglie per trascorrere brevi soggiorni lontani dal proprio ambiente.

L’Associazione dispone di due case-accoglienza a Livorno, dove al momento 7 ragazzi in affido risiedono stabilmente, frequentano la scuola, partecipano alle attività sportive e ricreative, incontrano gli psicologi e gli assistenti sociali di riferimento. Durante i fine settimana e le vacanze scolastiche l’Associazione utilizza una struttura residenziale nella campagna fuori Orentano, nel Comune di Castelfranco di Sotto (PI), dove i bambini possono stare a contatto con la natura, fare ippoterapia, passeggiate nel bosco e altre attività all’aria aperta che ne favoriscono il recupero e l’inserimento sociale.

www.zizzi.org

 

Riproduzione riservata ©