Svs, potenziato il servizio gratuito per il prestito di materiale sanitario

Mediagallery

La Svs Pubblica Assistenza ha potenziato il servizio gratuito di prestito di materiale sanitario grazie al 5×1000 donato dai cittadini all’associazione, che ha permesso di acquistare nuovo materiale. Può accadere che per un periodo ben definito occorra utilizzare delle stampelle o un letto particolare, così come una sedia a rotelle o un sostegno per flebo. Oggetti piuttosto costosi, soprattutto se di questi se ne deve fare un uso limitato nel tempo. Per aiutare chi ha difficoltà economiche la Società Volontaria di Soccorso mette a disposizione, anche gratuitamente tali oggetti, mentre a chi ha le possibilità economiche viene chiesta un’offerta libera, che sarà poi investita per comprare altro materiale sanitario, perché anche questi oggetti hanno bisogno di essere rinnovati, oltre alla necessità di aumentarne la quantità, visto che le richieste sono sempre in crescita, basta dire che in un anno vengono effettuati più di 5.000 prestiti.

Il prestito dura non più di tre mesi, in questo periodo chi ha un’invalidità permanente ha tutto il tempo di fare richiesta e avere dal parco Ausili della Asl il materiale necessario. È importante che i cittadini restituiscano nei tempi previsti ciò che hanno ricevuto in prestito, perché questo permette ad altre persone, che in quel momento si trovano in difficoltà, di usufruire del servizio.
Al materiale già esistente si sono aggiunte 22 sedie a rotelle chiamate comode, 22 sedie a rotelle chiudibili, 200 paia di stampelle, 22 deambulatori ascellari, 50 paia di stampelle per bambini, 1 sedia a rotelle per obesi, 5 letti che possono inclinare la parte superiore e quella inferiore, 10 porta flebo, 5 alza coperte, 5 alza schiena che possono essere montati sul proprio letto.
“Un notevole investimento di 18.000 euro che la SVS dedica ai cittadini –afferma il direttore della SVS Fabio Cecconi- con la speranza che questi a loro volta dimostrino il loro senso civico restituendo il materiale nei tempi stabiliti”.
Il servizio è attivo dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 12.00 in via San Giovanni. Per ulteriori informazioni si può chiamare lo 0586/896040

 

Riproduzione riservata ©