Rischio sfratto? Ecco l’aiuto del Comune. Il bando

Mediagallery

E’ aperto il bando per i contributi che il Comune eroga a sostegno delle famiglie che rischiano di ricevere uno sfratto per morosità incolpevole. Si tratta dell’avviso pubblico ”Contributi a sostegno della locazione. Misura straordinaria e sperimentale per la prevenzione dell’esecutività degli sfratti per morosità”, ai sensi della legge regionale 75 del 2012 per il contrasto all’emergenza sfratti.
Il bando è specificamente riservato agli inquilini che si trovino in situazione di morosità incolpevole (causata dalla perdita o diminuzione del reddito) e dà la possibilità di ottenere il rinvio dell’esecuzione dello sfratto.
Gli aiuti sono tesi ad assicurare la continuità della locazione nello stesso alloggio, oppure una nuova locazione in alloggio diverso da quello soggetto alla procedura di sfratto, e, come detto, ad accedere a procedure per ottenere il rinvio dell’esecuzione dello sfratto.
L’accesso ai contributi è consentito solo a chi è in possesso di determinati requisiti (specificati nell’avviso pubblico) assimilabili a quelli previsti nei bandi per l’emergenza abitativa.

Le domande vanno compilate unicamente sui moduli predisposti dal Comune, disponibili all’ufficio Programmazione e Servizi per il fabbisogno abitativo (via Pollastrini 1) oppure scaricabili dalla rete civica del Comune all’indirizzo http://www.comune.livorno.it/casa/citel_bandi.asp

Le istanze, debitamente sottoscritte, dovranno essere presentate esclusivamente a mano, a pena di esclusione, in quanto è indispensabile, data la specificità e la delicatezza della pratica, un’interlocuzione diretta dell’Ufficio con i soggetti interessati. Si consiglia quindi di contattare telefonicamente il numero 0586 820676.

 

Riproduzione riservata ©