Ricordato il rabbino capo Isidoro Kahn

Mediagallery

di Roberto Olivato

La scorsa settimana presso la Sinagoga di Pitigliano è stato commemorato con una targa, a dieci anni dalla sua scomparsa, l’ex Rabbino Capo di Livorno Isidoro Kahn, scomparso il 26 ottobre del 2004. Un appuntamento che ha visto grande partecipazione di gente comune ed amici che avevano avuto modo di conoscerlo più a fondo, fra loro la dottoressa Monica Cuzzocrea responsabile dei Cooperatori Paolini di Livorno, nonché giornalista e scrittrice e soprattutto coofondatrice  dell’Amicizia Ebraico Cristiana.
Come mai una partecipazione così numerosa e perché proprio a Pitigliano ?
Fu grazie al Rabbino Kahn che si riuscì a ricostruire fedelmente, la Sinagoga di Pitigliano distrutta dai bombardamenti della seconda guerra e fu sempre grazie a lui, quando era Rabbino a Livorno, che assieme al vescovo Ablondi si ebbe l’inizio di un sincero rapporto di amicizia ebraico-cristiana, tanto da portare il vescovo Ablondi nel 1977, a richiedere alla CEI ( Conferenza Episcopale Italiana) l’introduzione della celebrazione della Giornata del dialogo ebraico-cristiano.”
Cosa ricorda di quell’amicizia ?  
La prima immagine che mi viene in mente è quella dell’abbraccio fra due persone che pur venendo, oltre che da ambienti religiosi diversi, anche da città con tradizioni diverse, dell’incontro avevano fatto la loro ragione di vita e quell’amicizia la si notava ancor di più quando, nei momenti di sofferenza fisica si confortavano e a vicenda, dandosi appuntamento per impegni futuri. Rav Khan non è stato solo un grande rabbino per la Comunità Ebraica, ma è stato un punto di riferimento religioso ed etico per la città di livorno”.
Presenti alla commemorazione, il Rabbino Capo di Livorno Rav Yair Didi, il presidente della Comunità ebraica labronica Vittorio Mosser e l’editore Guido Guastalla . Il coro Ernesto Ventura, diretto dal maestro Paolo Filidei, ha concluso la giornata con canti della tradizione ebraica sefardita livornese.

Roberto Olivato

Riproduzione riservata ©