Riapre la Mensa Popolare

Mediagallery

Dopo una pausa “riorganizzativa” di qualche mese,  la Mensa Popolare riapre i battenti alle 19:30 di giovedì 27 novembre con un apericena ed un concerto acustico dei Crystal Newton e degli Stato Brado.

Il RistOrto Veg e Freegan  “Polpetta”, questo il nuovo nome del progetto autogestionario dell’associazione culturale, è nato dalla volontà e dalla perseveranza di alcuni militanti e volontari della realtà degli Orti Urbani di Via Goito e del Comitato Precari e Disoccupati, collettivi originatisi a sua volta da parte dell’Ex Caserma Occupata che credono in una via diversa per l’aggregazione e l’autocoscienza sociale e politica e che il cibo e i riti che lo accompagnano siano il miglior collante della società umana e non.

Polpetta nasce quindi per continuare innanzitutto  a distribuire gratuitamente pasti ai disoccupati (dal lunedì al venerdì a pranzo) e alla popolazione livornese tutta a prezzi popolari, promuovendo l’alimentazione vagan e freegana, una filosofia anticonsumistica improntata sul riciclo, sulla lotta agli sprechi alimentari e alla mercificazione a tutti i costi del diritto a nutrirsi e l’autoproduzione. L’assemblea che anima i locali di Via dei Mulini 27, infatti si riconosce in una visione anticapitalista, antisessista e in generale antiautoritaria dell’esistenza e tutte le pratiche che proporranno saranno improntate a rendere reali e concrete queste idee. In questa direzione vanno gli accordi con vari esercizi commerciali della città (il nuovo negozio Coop di Porta a Mare, Fresco in Città, Campagna Amica, L’Orto di Gino) per il riciclo del cibo invenduto e le collaborazioni con varie associazioni del territorio (Vertenza Livorno, Associazione Randi, università Popolare Alfredo Bicchierini e Metagorà, solo per citarne alcune) per l’organizzazione di eventi culturali e di controinformazione su varie tematiche, quali l’ambiente, la partecipazione e l’emancipazione della fasce “deboli” della popolazione.

Riproduzione riservata ©