Parte da Livorno la Marcia Francescana

Mediagallery

Partirà da Livorno, il 29 luglio, l’VIII^ Marcia Francescana delle Famiglie che, come ogni anno, arriverà il 2 agosto a Santa Maria degli Angeli (Assisi). La manifestazione, che avrà inizio con la celebrazione della Santa Messa presieduta dal Vescovo di Livorno, Mons. Giusti (ore 15 nella parrocchia dei Salesiani), ha il patrocinio del Comune di Livorno. Parteciperà alla cerimonia inaugurale l’assessore al sociale Ina Dhimgjini che dichiara quanto segue:” “L’amministrazione comunale ha concesso con entusiasmo il gratuito patrocinio all’iniziativa che consente di mantenere l’attenzione alta sul ruolo della famiglia, fondamentale nel tessuto sociale e per la crescita della persona. La marcia rappresenta un messaggio sociale e culturale molto importante, che con piacere l’amministrazione coglie l’occasione per diffondere sempre più”

Dopo la messa inizierà il cammino che porterà i partecipanti ad attraversare le vie più importanti della città tra cui via Grande e viale Italia con una piccola sosta alla Terrazza Mascagni. La marcia delle famiglie è un cammino penitenziale che si fa insieme al proprio coniuge e ai propri figli, abbandonando la quotidianità familiare, riscoprendo l’essenzialità e mettendosi in gioco, in un clima di condivisione che ci porta a stare più attenti ai bisogni dell’altro, imparando ad accoglierlo e amarlo e a scoprire il vero significato del Perdono.
Ogni giorno, vista la presenza di bambini di ogni età, si percorrono non più di 6-7 km, intervallando il cammino con momenti di catechesi, preghiera e condivisione; il tutto con l’aiuto di frati e suore che curano la parte liturgica e volontari (principalmente giovani e terziari francescani) che si occupano della cucina e dell’animazione dei bambini. Gli spostamenti più lunghi vengono affrontati in macchina.

Riproduzione riservata ©