Marmugi, “Massischermo” sintonizzato sul sociale

Mediagallery

di Jessica Bueno

“L’obiettivo è quello di creare una sinergia tra soggetti che operano in ambiti diversi”. Questa frase, pronunciata da Gianluca Giovannini, presidente Lions Club Livorno Host, racchiude il significato alla base dello spettacolo di beneficenza “Massischermo”, una commedia teatrale con Claudio Marmugi protagonista che verrà presentata giovedì 9 aprile 2015 alle 21 al teatro 4Mori. Il ricavato dell’iniziativa verrà devoluto in parte alla Fondazione Banco Alimentare Onlus e in parte alla FOP (Fibrodisplasia Ossificante Progressiva) Onlus.

“Lo spettacolo -afferma Giovannini- nasce da una collaborazione con Claudio Marmugi. Già in passato ci fu la produzione della commedia neovernacolare ‘Tafani’. Quest’anno abbiamo deciso, per un’operazione di raccolta fondi, di proporre uno spettacolo diverso”.
‘Massischermo’ è una commedia riadattata alla realtà locale da Marmugi e scritta da Riccardo Lorenzetti, autore senese.  Lo spettacolo è organizzato dal Lions Club Livorno Host col supporto del Livorno calcio, visto anche l’argomento della commedia, ambientata nel luglio 2006, ai tempi dei mondiali in Germania in cui l’Italia uscì vincitrice, i quali comportarono installazioni dei famosi maxischermo per poter vedere le partite.

“In passato – continua Giovannini – vennero sostenute varie iniziative, come la realizzazione di una scuola di mestiere per coloro che a causa della crisi dovevano reinventarsi una professione o progetti di accoglienza e sostegno per bambini da 0 a 8 anni che per varie ragioni dovevano essere tolti alle rispettive famiglie. Quest’anno abbiamo deciso di supportare il Banco Alimentare. Negli ultimi anni abbiamo assistito a una crescita esponenziale di domanda di alimenti che ha comportato una contrazione delle risorse per questa associazione. Parte del ricavato sarà devoluto inoltre alla FOP Italia Onlus. Lo spettacolo sarà un modo divertente per riflettere sulla crisi dei valori politici e sociali della nostra realtà”.

“Ringrazio tantissimo il Lions Club Livorno Host – afferma Claudio Marmugi – Hanno sempre un’attenzione molto oculata alla cultura con la c maiuscola. Ho trovato il testo di Lorenzetti geniale, è una sorta di ‘Benvenuti in casa Gori’ di Alessandro Benvenuti. Ci saranno un personaggio narratore e altri 9 minori, tutti interpretati da me, un one man show. Dopo lo spettacolo, che durerà all’incirca un’ora, ci sarà una sorta di secondo tempo dedicato al cabaret”.

“Se ci mettiamo insieme – conclude Giovannini – su progetti come questo, simpatici e leggeri, si riescono ad ottenere risultati maggiori rispetto a quelli che potremmo ottenere se ciascuno operasse per proprio conto. L’unione fa la forza. Come club di servizi per la città, crediamo che sia nostro compito fare da catalizzatore delle varie energie presenti per indirizzarle verso iniziative di un certo valore”.

Riproduzione riservata ©