Claudia Koll alla Parrocchia S. Rosa

Mediagallery

Un evento importante caratterizzerà nuovamente la parrocchia di Santa Rosa. Padre Maurizio de Sanctis, Padre Nike, ha invitato Claudia Koll a dare la sua testimonianza di conversione. Il 12 ottobre alle ore 18 ci sarà la S. Messa e subito dopo l’attrice parlerà della sua vita così cambiata dal Giubileo.  Nel 2000 un’amica americana le chiese di accompagnarla a varcare la Porta Santa a San Pietro e lei lo fece come cortesia personale. Dopo quell’esperienza, però, non fu più la stessa. “Il Signore stava sgretolando tutti i miei piani e le mie ambizioni personali” dice la Koll.
Ma chi è Claudia Koll? Claudia Colacione nel 1992 debuttò nella carriera cinematografica con un nome intrigante, alla tedesca. Nei primi anni ebbe ruoli di primo piano in commedie erotiche e poi la sua carriera ebbe una svolta con la conduzione del Festival di Sanremo del 1995, e con la celebre fiction Linda e il brigadiere, che la vedeva accanto a un mostro sacro della commedia italiana, Nino Manfredi. Nei dieci anni successivi alla conversione l’attrice ha vissuto la propria crescita spirituale, attraverso l’esperienza concreta dell’amore, in particolare nella vicinanza ai poveri e ai malati. Prima ha contribuito alla creazione di una casa-famiglia per malati di AIDS, poi alla costruzione di un ospedale per bambini leucemici, infine l’impegno in Africa attraverso l’Associazione Vis, Volontariato Internazione per lo Sviluppo, organizzazione legata ai salesiani. Insomma una persona speciale che ha fatto dell’amore per Cristo e i fratelli il perno centrale della sua vita.

Riproduzione riservata ©