Grande successo per “la palestra dei talenti”

Mediagallery

Oltre 130 studenti hanno partecipato alla 11° edizione della Giornata Nazionale Orientagiovani “La palestra dei talenti: allena il tuo talento per assicurarti un futuro di valore, svoltasi al Parco del Mulino”. Il Gruppo Giovani Imprenditori Livorno ha organizzato l’iniziativa, in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Regionale nell’ambito territoriale della provincia di Livorno ed il Centro Studi della Camera di Commercio di Livorno, con l’obiettivo di intrecciare un legame fra i giovani studenti delle classi IV e V Scuole Superiori di Secondo Grado di tutta la Provincia e il mondo dell’impresa, confermando sul territorio il ruolo-guida di Confindustria Livorno per l’orientamento del futuro capitale umano alla cultura dell’imprenditorialità e del lavoro produttivo. “La palestra dei talenti” è un progetto ambizioso: quest’anno la Giornata Nazionale Orientagiovani ha rappresentanto il punto di partenza di un percorso di orientamento volto a scoprire il talento di ciascun studente. L’interessante progetto formativo si articolerà in 6 incontri da novembre a febbraio, di cui 4 dedicati agli studenti e 2 ai loro insegnanti, ed un workshop conclusivo dal titolo “416 Giorni al Talento”. Un personal trainer professionista aiuterà gli studenti a guardarsi dentro per individuare il proprio talento e a scegliere consapevolmente il proprio futuro e la strada da percorre. Allenerà le potenzialità, la motivazione, la fatica, l’impegno nei riguardi di un percorso di studi o di un’idea imprenditoriale da sviluppare, nel contesto di una nuova cultura manageriale d’impresa, con focus sui valori del merito, della competenza e della responsabilità sociale e sull’individuazione delle figure professionali emergenti in Italia e all’estero. Parallelamente gli insegnanti saranno stimolati a diventare loro stessi personal trainer dei propri studenti in grado di tirare fuori il meglio da ciascuno di loro.
“Quest’anno, a differenza delle precedenti edizioni, abbiamo voluto dare un taglio diverso al progetto Orientagiovani sotto molteplici punti di vista. – ha sottolineato il Presidente del Gruppo Giovani Imprenditori Saverio Evangelista – La prima novità è che non sarà una giornata unica ma un vero e proprio progetto della durata di tre mesi all’interno dei quali si articoleranno più incontri. Questo perché riteniamo che sia utile non fare un intervento one shot, ma guidare gli studenti lungo un percorso, anche interiore, che li stimoli a scoprire e valorizzare i propri talenti per poi utilizzarli al meglio nelle scelte future. Allo stesso tempo anche gli stessi docenti saranno stimolati a capire come individuare e stimolare al meglio i talenti dei propri alunni. Credo che in un momento come questo, dove la confusione è sovrana, La Palestra dei Talenti possa essere molto utile agli studenti per non disperdere le energie e focalizzarsi su un futuro in linea con le proprie potenzialità e naturali predisposizioni. Scegliere il proprio futuro con consapevolezza è la chiave per vivere una vita di successo e soddisfazioni.  Ringraziamo gli insegnanti e gli studenti che hanno accolto con così tanto entusiasmo la nostra proposta”.

Dopo i saluti istituzionali di Saverio Evangelista, Presidente del Gruppo Giovani Imprenditori, e dell’Ing. Luigi Giuliano, Direttore di Confindustria Livorno, ASPIC, Scuola Superiore Europea di Counseling professionale e WayOut Consulting, azienda specializzata nella consulenza aziendale per il miglioramento delle persone in azienda, hanno illustrato, rispettivamente, i contenuti delle quattro giornate dedicate agli studenti e delle due giornate dedicate agli insegnanti. Sandro Marra, Vice Presidente del Gruppo Giovani Imprenditori con delega al marketing e alla comunicazione, ha successivamente presentato il workshop conclusivo “416 giorni al Talento”, nel quale verrà affrontato il concetto di talento nella storia fino ai nostri giorni.  Selene Bottasso del Centro Studi della Camera di Commercio di Livorno ha chiuso i lavori con una riflessione sulla sperimentazione, attuazione e monitoraggio di un modello di apprendimento in alternanza scuola-lavoro. Numerose scuole hanno aderito con entusiasmo all’iniziativa “La palestra dei talenti”, dimostrando quanto sia necessario offrire a studenti ed insegnanti un’occasione per conoscere più da vicino il mondo dell’impresa e per avere indicazioni utili sulle scelte formative che possono favorire il successivo inserimento professionale.

Riproduzione riservata ©